6 dicembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

MUSICULTURA: OMAGGIO A GABRIELLA FERRI

La figura di Gabriella Ferri tratteggiata da Piero Cesanelli sarà protagonista domani, venerdì 7 dicembre 2012, al Teatro Persiani di Recanati nel nuovo spettacolo di Musicultura “Gabriella Ferri, Una voce fuori dal coro”. Ideato prodotto e arrangiato da Piero Cesanelli, lo spettacolo ridisegna la figura di una delle voci più straordinarie e singolari della musica degli anni Settanta Gabriella Ferri.

Un viaggio artistico di la cui protagonista è una donna passionale, generosa, affascinante un’ artista che può essere considerata una delle più grandi interpreti della canzone popolare del nostro paese, soprattutto per il ruolo di “Mamma Roma” ereditato dalla Magnani: coraggiosa, intraprendente che nasce, cresce e si realizza in mezzo alla gente comune. «Non è stato facile per nulla individuare un artista che abbia totalmente ereditato la figura dell’ “aedo” della musica popolare” commenta Piero Cesanelli “unendo anche quella di rappresentante femminile della canzone d’autore e di ammirata frequentatrice degli ambienti intellettuale (Pasolini, Frontini..). Preso atto di queste tre peculiarità ho provato a disegnare la personalità di questa grande artista romana tenendo presenti le sue doti d’interprete, di compositrice e di poliedrica artista del nuovo varietà»

Per il grande pubblico Gabriella Ferri è la rivelazione del 1973, quando conduce il primo varietà televisivo girato completamente a colori, che prende il titolo da quello che è già uno dei suoi cavalli di battaglia “Dove sta Zazà”, “Una voce una faccia un clown”, così la definisce Fellini, una grande cantante, amante del travestimento che ha avuto anche il merito di portare il teatro cabaret in televisione. Sul palcoscenico di Musicultura emergerà tutto il suo mondo artistico e personale attraverso modelli ispirativi, contaminazioni etniche internazionali e canzoni scritte da altri autori per la sua voce. Tra i brani più famosi interpretati dalla Ferri che accompagneranno il pubblico del Teatro Persiani in questo nuovo e colorato viaggio artistico: Come è bello fa’ l’amore, Vecchia Roma, La società dei magnaccioni, Roma forestiera, Remedios, Cielito lindo, Gracias a vita, Tutti al mare, Il valzer della toppa, Se tu ragazzo mio, Sempre, Ti regalo gli occhi miei, Er barcarolo, Luna rossa, Chitarra romana, Dove sta Zazà.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 e sarà messo in scena dall’Ensemble “La Compagnia” composta da Adriano Taborro, chitarre violino mandolino; Paolo Galassi, basso mandolino; Andrea Casta, voce chitarra armonica; Riccardo Andrenacci, percussioni; Marco Tentelli, piano e tastiere; Roberto Picchio, fisarmonica; voci: Alessandra Rogante, Valentina Guardabassi, Irene Arerè, Francesco Caprari; Fulvia Zampa voce recitante; Piero Piccioni voce narrante; Andrea Pompei, contributi video, Piero Cesanelli, arrangiamenti. I biglietti dello spettacolo sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro Persiani e in tutti i punti vendita del circuito Amat.

Il ritratto “Gabriella Ferri,una voce fuori dal coro” apre la nuova stagione teatrale prodotta da Musicultura per animare e incantare i principali teatri e luoghi storici nell’inverno 2012 /2013. Un cartellone ricco di date nei principali teatri della regione, autentici gioielli architettonici del territorio dove in un viaggio nella memoria si libreranno le note delle più belle canzoni italiane.

Ideati e prodotti da Piero Cesanelli gli spettacoli proposti rappresentano un panoramico e nostalgico viaggio attraverso le canzoni d’autore e le melodie più conosciute del nostro tempo dove la magia della musica  permette di far rivivere i momenti culturali più significativi della storia d’Italia degli ultimi ‘50 anni e le figure cantautorali più importanti con i ritratti d’autore. La storia cantata della nostra Italia sarà messa in scena da Musicultura con successo oltreché nei teatri storici della regione anche nei principali teatri italiani, tra le nuove date si annoverano infatti nei prossimi mesi Il Teatro Cantiere Florida di Firenze,  il Teatro Testori di Forlì e l’Auditorium Gaber di Milano.

Tags Teatro
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.