MATTEO RENZI A GIFFONI: «INVESTIAMO SUL CINEMA»

Matteo Renzi

Non solo Pieraccioni alla terza giornata del Giffoni Fil Festival ma anche altri ospiti d’eccezione con il doppiatore Luca Ward, il regista di “Benvenuti al Sud” e “Benvenuti al Nord”, Luca Miniero, e il Sindaco di Firenze Matteo Renzi. Proprio quest’ultimo ha sottolineato come «la politica debba occuparsi di temi come il cinema e lo spettacolo, aiutarli a crescere, perché essi aiutano i cittadini ad avere una capacità critica maggiore. Bisognerebbe, come si fa nel Nord Europa, fare del cinema uno strumento didattico da inserire nelle scuole.  La felicità è un tema centrale non solo del Giffoni – ha detto – ma della vita. Negli Usa è un diritto sancito dalla costituzione. Anche noi dovremmo fare una cosa simile. Cosa significa per me andare al cinema? Un’esperienza mitica. Fa’ piacere ritrovare Pieraccioni qua, è uno dei più grandi registi toscani insieme a Benigni e Monicelli».

L’incontro con Luca Miniero si è aperto con la presentazione del “Sogno di Armando”, cortometraggio realizzato dal regista di “Benvenuti al Sud” e ambientato in Irpinia. La storia racconta di un bambino che vive in campagna ma sogna il mare e lo scopre proprio nelle immense distese di grano della sua terra. Così Armando, diventato adulto, inizia a produrre pasta e realizza in questo modo il suo sogno. Dopo la proiezione del corto, spazio alle domande dei ragazzi e al dibattito sulle differenze e gli stereotipi di Nord e Sud Italia.

Piera Vincenti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Piera Vincenti

Piera Vincenti è giornalista e copywriter. Si occupa di comunicazione aziendale e pubblica e collabora alla realizzazione di siti web. Laureata in Sociologia, ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 dopo aver ottenuto la laurea triennale in Scienze della Comunicazione.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI