LONDRA 2012: L’ITALIA CHIUDE CON 28 MEDAGLIE. MA QUANTO GUADAGNANO GLI ATLETI?

Il podio italiano nella scherma

Il mondo saluta Londra e i Giochi Olimpici del 2012. L’appuntamento è a Rio de Janeiro, Brasile, nel 2016. La cerimonia di chiusura delle Olimpiadi è stata pari solo alla cerimonia di apertura, con uno spettacolo pirotecnico da far restare a bocca aperta, danza e tanta musica. Ha cantato anche la brasiliana Maria Monte, come a dare continuità alle due edizioni dei Giochi: si anticipa Rio, si ricordano attraverso video e immagini i momenti più emozionanti di Londra 2012, che hanno consegnato alla storia atleti vecchi e nuovi.

L’Italia chiude la sua Olimpiade con 28 medaglie: 8 ori, 9 argenti, 11 bronzi, un bottino che supera quello di Pechino (8 ori, 9 argenti, 10 bronzi) e permette agli azzurri di chiudere all’ottavo posto nel medagliere generale. È stata un’apertura da record per gli italiani che, nel primo giorno di gare, hanno piazzato un podio tutto azzurro nella scherma femminile. È stata una chiusura con il botto, con cinque medaglie azzurre nell’ultima giornata: tre bronzi, due argenti ma nessun oro. Solo la sfortuna ha impedito che la giornata si trasformasse da straordinaria in epica. La delusione più grande è sicuramente l’argento del campione olimpico dei pesi super massimi, già oro a Pechino. In una finale dominata, Roberto Cammarelle si arrende soltanto al verdetto di una giuria decisamente a favore dell’atleta di casa. Peccato anche per il Settebello che, dopo aver eliminato due mostri sacri come Ungheria e Serbia, s’inchina alla fortissima Croazia. Chiusura agrodolce nella Mountain Bike per Marco Aurelio Fontana che, ad un passo dall’oro, perde il sellino della bicicletta e riesce comunque a concludere la propria prova al terzo posto. Bronzo anche per le ragazze della ginnastica ritmica, a mezzo decimo dall’argento della Bielorussia, che sorpassa le italiane con l’ultimo esercizio sui 3 nastri e 2 cerchi. Oro meritato alla Russia. A medaglia anche i ragazzi della pallavolo che, dopo il ko incassato nella fase a gironi, si sono presi la giusta rivincita contro la Bulgaria conquistando un bellissimo terzo posto.

Ma quanto ha guadagnato l’Italia con le sue 28 medaglie? O meglio, quanto dovrà sborsare il Coni per ricompensare gli atleti degli ottimi risultati conseguiti? Inizialmente il Comitato Olimpico Nazionale aveva stimato un montepremi totale di 4.470.000, sottovalutando l’abilità e la determinazione degli sportivi italiani che, tra ori, argenti e bronzi, hanno totalizzato 5.390.000 euro. L’atleta più vincente, in termini economici, rimane Elisa Di Francisca che ha conquistato due ori e che per questo incasserà 280.000 euro, seguita da Arianna Errigo e Niccolò Campriani con un oro e un argento (215.000 euro a testa), quindi Valentina Vezzali con un oro e un bronzo (190.000 euro).

Piera Vincenti

Tutto lo spettacolo dei Giochi Olimpici di Londra 2012 è su Cultura&Culture. Segui qui il nostro speciale

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Piera Vincenti

Piera Vincenti è giornalista e copywriter. Si occupa di comunicazione aziendale e pubblica e collabora alla realizzazione di siti web. Laureata in Sociologia, ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 dopo aver ottenuto la laurea triennale in Scienze della Comunicazione.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI