LONDRA 2012: FIORETTO E CANOTTAGGIO LE MEDAGLIE DEL GIOVEDÌ OLIMPICO

Di Francisca, Errigo, Vezzali, Salvatori

Nel giovedì olimpico a brillare è ancora la scherma femminile. Anche stavolta le azzurre si impossessano del podio e, dopo aver dominato nell’individuale, salgono tutte sul gradino più alto con una medaglia d’oro al collo. È la vittoria della squadra. Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali e Ilaria Salvatori sono le eroine della finale contro la Russia, sfiancata fino al 45/31 finale. A Londra la Di Francisca non ha mai perso un assalto mentre la Vezzali sale di diritto nell’Olimpo della scherma: per la campionessa azzurra si tratta dell’undicesima medaglia ai Giochi, e il suo sesto oro. Tra Mondiali e Olimpiadi, la Vezzali eguaglia per numero ori un’altra leggenda della scherma italiana, Edoardo Mangiarotti, a quota 19. Per il fioretto squadre si tratta del quarto oro olimpico dopo quelli di Barcellona ’92, Atlanta ’96 e Sydney 2000 (argento a Seoul 1988 e Pechino 2008). Per la scherma italiana è la 119esima medaglia olimpica con 47 ori, 40 argenti e 32 bronzi. Un’altra medaglia, questa volta d’argento, arriva dal canottaggio. A conquistarla è il due di coppia formato da Alessio Sartori e Romano Battisti. L’equipaggio italiano ha sfiorato il successo ma non è riuscito a reggere il ritmo dei fenomeni neozelandesi.

L’Italia della pallavolo travolge 3-0 la Gran Bretagna con un sonoro 3-0: 25-19, 25-16 e 25-20 i parziali a favore degli azzurri, che centrano il secondo successo di fila e ora puntano l’Australia. Nel beach volley, Cicolari e Menegatti vincono la terza partita del girone il Canada e chiudono al comando; ora affronteranno la seconda classificata di un altro girone del tabellone olimpico. Prima sconfitta olimpica per il Settebello, battuto dalla Croazia 11-6: la squadra di Campagna, ora quarta nel Gruppo A a 4 punti, affronterà domani il Kazakhstan. Nel tennis doppio, Roberta Vinci e Sara Errani vengono battute ai quarti dalle sorelle Williams con doppio 6-1. Le residue speranze di medaglia per il tennis italiano passano per le racchette di Daniele Bracciali e Vinci che hanno superato il primo turno del doppio misto. Già fuori Errani e Seppi. Inutile parlare del disastro del nuoto italiano che, nella sesta giornata ha regalato ancora emozioni negative, stavolta con Alessia Filippi e Luca Dotto.

Oggi, venerdì 3 agosto, gli atleti azzurri saranno impegnati nelle gare di canottaggio di quattro di coppia e due senza maschili. Ancora batterie di nuoto ed eliminatorie di carabina mentre, ad ora di pranzo, si comincerà con l’equitazione e con la scherma, dove il nostro quartetto di sciabolatori composto da Montano, Occhiuzzi, Samele e Tarantino se la vedrà con la Bielorussia. Alla stessa ora anche le gare di vela. Il pomeriggio si apre con il pugilato (Vincenzo Picardi sfida il mongolo Nambayar), prosegue con le eliminatorie del trampolino 3 metri (Cagnotto e Dallapé) e si chiude con il trampolino elastico (Flavio Cannone). In serata le gare più attese di nuoto: Cesar Cielo nei 50 stile libero, Michael Phelps alla ricerca della sua 21esima medaglia olimpica nei 100 metri farfalla. Le italiane invece saranno impegnate nella pallanuoto e nel volley.

Piera Vincenti

Tutto lo spettacolo dei Giochi Olimpici di Londra 2012 è su Cultura&Culture. Segui qui il nostro speciale

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Piera Vincenti

Piera Vincenti è giornalista e copywriter. Si occupa di comunicazione aziendale e pubblica e collabora alla realizzazione di siti web. Laureata in Sociologia, ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 dopo aver ottenuto la laurea triennale in Scienze della Comunicazione.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI