L’Italia e il Capodanno: tra concerti, pupi e lanterne volanti

napoli ok“Spegni i botti, accendi una lanterna volante”, questo pare essere il senso della campagna che il Comune di Napoli sta promuovendo nelle ultime ore per sensibilizzare i cittadini a non sparare botti pericolosi e a divertirsi nel rispetto dell’ambiente durante la notte di San Silvestro. L’iniziativa nasce dall’idea di lanciare un messaggio illuminato di pace all’insegna della condivisione. Per rendere concreto il coreografico progetto, saranno reclutate 2014 persone, che saranno equamente suddivise tra “accenditori” e “lanciatori”. Per partecipare, gratuitamente, all’iniziativa basterà registrarsi al seguente link: http://multimediale.comune.napoli.it/ticket/2014.php o sulla pagina dell’evento, presente su Facebook. Il “lancio” delle lanterne luminose, previsto pochi minuti prima della mezzanotte, si affiancherà ai messaggi di auguri che verranno proiettati dai maxi schermi montati in Piazza del Plebiscito e in qualche modo vorrebbe amalgamare lo spirito di appartenenza e di speranza del popolo anche senza l’aiuto che sarebbe giunto da un eventuale concertone di fine anno. L’Amministrazione comunale ha cercato di “accontentare” la cittadinanza trasformando Via Caracciolo in una grande discoteca all’aperto, praticamente illuminata a giorno, per un party infinito che prenderà il via alle 22 dal palco “Dj Cube” di Largo Diaz. All’1.30 ci saranno gli spettacolari fuochi d’artificio del Castel dell’Ovo mentre alle 2, sul palco di  Piazza Vittoria, si esibiranno alcuni tra i più promettenti cantautori partenopei: Claudia Megrè, Nelson, Principe e Socio M, Liovo Cori, Diatriba, Radical Kitch, JFK e la sua bella bionda, Lucariello, Ania Cecilia e altri ancora. A seguire ci sarà un dj set di musica hip hop, in programma fino all’alba.

I festeggiamenti sono ormai imminenti anche nelle altre città d’Italia. Ecco una carrellata delle iniziative in programma:

A Firenze sarà Max Pezzali a salutare il pubblico di Piazza Stazione mentre in piazza della Repubblica ci sarà un concerto swing e jazz oltre al consueto concerto gospel in Santissima Annunziata;  in largo Annigoni si raduneranno, infine, gli amanti della musica dance con djset fino a tarda notte.

A Torino la serata comincerà alle 22.30 con gli emergenti Garden of Alibis mentre  sarà Giuliano Palma a scandire i primi minuti del nuovo anno con la sua nuova orchestra. A chiudere il party torinese, il dj set dei Mostricci of Sound con un travolgente mix musicale tra hip hop, reggae, anni ’80, ska, rock, italotrash, anni ’90.

Festeggiamenti per tutti i gusti anche in Liguria: a Sanremo ci sarà il pop di Nek mentre il fascino cantautorale di Roberto Vecchioni sarà a Savona ed il rap di Emis Killa coinvolgerà il pubblico di La Spezia.

A Modena è ormai immancabile il concertone di capodanno in piazza Grande. Per festeggiare l’arrivo del 2014 ci sarà un grande concerto con tre band giovanili: Settembre adesso, Soul Stirring Band ed Ex presidenti con il live di Paolo Belli e i suoi musicisti.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

In Sardegna, ad Alghero, i Negrita saluteranno il 2013 mentre a Castelsardo sarà Irene Grandi ad inaugurare il nuovo anno dalla piazza della città dei Doria. Nel Golfo Aranci, new entry di quest’anno, ci sarà il concerto del rapper olbiese Salmo che devolverà l’intero cachet alla propria città che, per rispetto alla recente tragica alluvione,  ha scelto il silenzio.

Pupo-2012_abassa-298x295In Calabria a Cosenza, Vinicio Capossela infiammerà il pubblico insieme alla Banda della Posta mentre, in Puglia, a Bari, piazza Libertà si animerà dalle 22.30 con cabaret, un concerto live e dj set. Protagonisti il duo barese Boccasile e Maretti con il loro show e la band salentina Après La Classe. A Gallipoli il concerto dei Folkabbestia si svolgerà dinanzi allo sparo del “Pupo”, un’opera in cartapesta, alta 10 metri, che verrà incendiata allo scoccare della mezzanotte.

Infine a Palermo, in piazza Politeama, ci sarà il concerto di Max Gazzè, mentre a Catania, in Piazza Duomo, si esibirà Goran Bregovic per una notte all’insegna delle tradizioni e del folklore.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI