La Fabbrica del Sorriso, riparte l’iniziativa di Mediafriends
16 marzo 2013
Redazione (4056 articles)
Share

La Fabbrica del Sorriso, riparte l’iniziativa di Mediafriends

Fistula patient with her babyLa Fabbrica del Sorriso, l’iniziativa di solidarietà promossa e realizzata da Mediafriends, (Onlus fondata da Mediaset, Mondadori e Medusa) compie 10 anni e raddoppia, con due settimane di raccolta fondi. Da domenica 17 a domenica 31 marzo 2013, tutto il palinsesto delle Reti Mediaset, del Digitale Terrestre Mediaset e di R101 sarà coinvolto in una grande maratona benefica dedicata all’infanzia. Con 2 o 5 euro di donazione i telespettatori potranno salvare la vita, o renderla meno dura, a molti bambini in Italia e all’estero. Tra gli oltre 400 progetti arrivati, quest’anno Mediafriends ha selezionato quelli di due grandi associazioni: MSF (Medici Senza Frontiere) e AIL (Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma). Sulle Reti Mediaset la maratona benefica prenderà il via domenica 17 marzo con l’edizione del Tg5 delle 13. Il testimone passerà poi a Barbara d’Urso dallo studio di “Domenica live”. Ogni giorno su Canale 5, i magazine di Videonews “Mattino Cinque” e “Pomeriggio Cinque” si occuperanno de la Fabbrica del Sorriso, con servizi dedicati e terranno aggiornati i telespettatori sull’andamento della raccolta fondi. Il settimanale del Tg5 “Terra” tratterà il tema, allo stesso modo faranno “Le iene”, “Verissimo”, “Quarto Grado”, “Quinta Colonna”, “Amici”, “Forum”, “Zelig” e molti altri programmi d’intrattenimento di Mediaset. Su Mediaset Italia 2, giovedì 28 marzo 2013 Studio Aperto presenterà uno speciale dedicato al film “MSF (un)limited”, il documentario che racconta l’operato di Medici Senza Frontiere nel mondo. Lo speciale condotto da Silvia Carrera si occuperà, in compagnia di alcuni testimoni di MSF, dell’operato dell’organizzazione medico-sanitaria e del progetto in corso in SudSudan. La Direzione Sport Mediaset ospiterà la maratona all’interno di tutte le sue produzioni, sulle reti generaliste e del Digitale Terrestre. Domenica 31 marzo si chiuderà la parte televisiva e verrà comunicata la cifra raggiunta. Nel corso della settimana i Tg delle tre reti Mediaset, e il canale all news Tgcom 24 riserveranno, con il proprio stile e la propria linea editoriale, numerose finestre a La Fabbrica del Sorriso. La Fabbrica del Sorriso sarà fortemente presente anche sul web. I vari siti dei programmi Mediaset coinvolti nella campagna solidale, accanto a www.tgcom24.mediaset.it, www.sportmediaset.it e www.mediafriends.it, saranno costantemente alimentati con contributi inediti e approfondimenti ad hoc che continueranno anche dopo il 31 marzo. Come sempre R101, con le sue voci e i suoi programmi, sarà impegnata in prima linea nella settimana di raccolta fondi. Anche Mediafriends quest’anno festeggia 10 anni di attività. Nel corso di questi anni la Onlus ha promosso e sostenuto una lunga serie di eventi benefici raccogliendo ed erogando più di 58 milioni di euro, che hanno consentito a 138 associazioni di realizzare oltre 241 progetti in Italia e nel mondo.

Lo speciale di Studio Aperto – Giovedì 28 marzo 2013, Studio Aperto, il Tg diretto da Giovanni Toti, presenta uno speciale dedicato al film “MSF (un)limited”, il documentario che racconta l’operato di Medici Senza Frontiere nel mondo. Inserito nelle due settimane di raccolta fondi realizzata da Mediafriends (Onlus fondata da Mediaset, Mondadori e Medusa), lo speciale di Studio Aperto condotto da Silvia Carrera, affronta in compagnia di alcuni testimoni di MSF, tre temi principali: Medici Senza Frontiere e il loro operato; il documentario “MSF (un)limited”; l’operazione Sud Sudan. Con un linguaggio ed immagini ad hoc per il suo giovane pubblico, Italia2 e Studio Aperto hanno scelto di raccontare l’attività di Medici Senza Frontiere, per aiutare i ragazzi a conoscere e comprendere la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente e accendere una luce su un tema così forte e di grosso impatto sociale.

 

 

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.