L’eccezione alla regola: trama, trailer, recensione
30 aprile 2017
Maria Ianniciello (1195 articles)
Share

L’eccezione alla regola: trama, trailer, recensione

L’eccezione alla regola è una commedia dalle immagini glamour, dalle ottime premesse e dallo scarso risultato. E` un po’ come una bella scatola ma dal contenuto scadente. Infatti, il film appassiona poco, a causa di una sceneggiatura mal costruita che si sofferma su tutto e niente, cercando di far divertire il pubblico ma invano.

Il campo in cui i personaggi agiscono e interagiscono tra loro è soprattutto Hollywood. La città delle stelle, però, è priva di quella magia che avvolge La La Land, il musical pluripremiato agli Oscar che ci ha fatto sognare per un paio d’ore, portandoci fuori dal tempo e dallo spazio. Un buon film dovrebbe sempre condurci in un’altra dimensione, allontanandoci dai nostri problemi quotidiani. Almeno questo dovrebbe essere l’obiettivo di alcuni generi, come la commedia. L’eccezione alla regola non riesce nell’intento.

L'eccezione alla regola

Chi ha visto The Aviator di Martin Scorsese non può non fare il confronto con questo film, molto diverso per lo stile e simile per il tema. Il regista newyorkese affidò il ruolo di Hughes a un più che convincente Leonardo DiCaprio, che con maestria ci portò nei labirintici spazi soffusi di una personalità geniale dimostrandoci che, più spesso di quanto crediamo, genio e follia coesistono nello stesso individuo. Il cast de L’eccezione alla regola (Lili Collins, Alden Ehrenreich, Haley Bennet, Warren Beatty…) non basta a rendere questo lungometraggio un buon prodotto. Peccato!

L'eccezione alla regola

L’eccezione alla regola, trama e trailer

La trama ruota intorno alle peripezie dell’aspirante attrice di fede Battista, Maria Mabrey, che – ingaggiata dal miliardario Howard Hughes – s’innamora dell’autista Frank Forbes ma l’alchimia tra i due non è tangibile, perché a un certo punto la macchina da presa di Warren Beatty decide di spostarsi su un momento della vita di Hughes, mostrandoci un uomo affetto da tutta una serie di fobie, il cui lampo di genio in questo film non s’intravede. La commedia sentimentale si mescola con il dramma biografico creando un immenso calderone che ci disorienta lasciandoci insoddisfatti. Di seguito il trailer de L’eccezione alla regola.

Voto
2 out of 5

2

Fair
2 out of 5
Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Presenta spettacoli vari (sfilate e concerti) e modera convegni. Su Cultura & Culture, oltre a occuparsi di libri, attualità e arte, è responsabile della sezione Cinema.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.