In Alta Murgia arriva il Festival della ruralità

festival ruralitàDall’8 al 12 maggio il Parco Nazionale dell’Alta Murgia (in Puglia), in collaborazione con Legambiente, promuove la prima edizione del Festival della ruralità. Una manifestazione itinerante composta da numerose iniziative che, dopo l’inaugurazione nella prestigiosa sede di Castel del Monte, si svolgeranno nelle masserie del territorio, luoghi simbolo e centro vitale dell’economia rurale dell’Alta Murgia. Andria, Minervino, Altamura, Cassano e Gravina, questi i comuni che saranno coinvolti dalla kermesse.

Al centro dell’iniziativa, come dice lo stesso nome, la ruralità, una «parola dal sapore antico – spiegano i promotori – che significa oggi, prima di ogni altra cosa, presidio del territorio e buona gestione delle risorse. L’agricoltura moderna non si limita, infatti, a fornire prodotti, ma rappresenta un settore in evoluzione dove le aziende sono anche, sempre più spesso, agriturismi che offrono soggiorni e ristorazione di qualità in contesti che hanno mantenuto tutta la loro autenticità».

Conferenze, workshop, escursioni, eventi culturali e gastronomici si susseguiranno, quindi, per cinque giorni e saranno l’occasione per «confrontarsi – proseguono – sulle potenzialità delle risorse di un territorio vasto ed eterogeneo, ma anche per godere appieno delle ricchezze ambientali e culturali del territorio del parco che si mostra nel suo periodo migliore».

Partendo dal tema centrale che caratterizza l’intera manifestazione, ossia la multifunzionalità dell’agricoltura moderna, nel corso del festival si parlerà anche di ambiente, lavoro, risorse naturali, produzione e sicurezza alimentare, agricoltura sociale e manutenzione del territorio. Un’occasione, quindi, per affrontare «i processi sociali e culturali che la trasformazione dell’agricoltura comporta, allargare la diffusione delle migliori pratiche di buona gestione dei territori, scambiare – concludono – informazioni e tecniche innovative nel settore».

La partecipazione a tutti gli eventi delle 5 giornate è gratuita. Il programma del festival è consultabile su www.festivalruralita.it

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI