IL RITORNO DI DALLAS

Foto: dallastnt.com

Quando nel 1991 la famosa soap opera Dallas chiuse i battenti dopo 13 anni di onorata carriera, la sensazione fu che ormai avesse fatto il suo corso. Ma la saga della facoltosa famiglia Ewing sta per tornare. Dopo il debutto negli Usa, dove è stato accolto tra consensi e critiche, Dallas riprende più o meno da dove aveva lasciato 12 anni fa. Non un rebot, quindi, ma una vera e propria continuazione della serie che torna con nuovi intrighi e molti vecchi protagonisti su Canale 5.

Lo show, che ha fatto la storia del piccolo schermo a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 torna con una puntata pilota che affronta da vicino uno dei problemi più attuali e concreti della società; anche gli Ewing avranno a che fare con la recessione economica e la crisi, con problemi di bilancio che minacciano il colosso imprenditoriale della famiglia, alle prese con lo spread. Oltre a Larry Hangman e Linda Gray, della vecchia guardia resistono Bobby (Patrick Duffy) e Lucy (Charlene Tilton). Tra i nuovi volti, nel ranch di Southfork arrivano personaggi più o meno noti della televisione: Josh Henderson, il Ross di Desperate Housewives, figlio di J.R. , Jesse Metcalfe nel ruolo di Christopher, il figlio adottivo di Bobby e Pamela Barnes, anche lui proveniente dalla serie dedicata alla casalinghe. Tra le donne in arrivo Elena Ramos, alias Jordana Brewster, protagonista di un triangolo amoroso con Christopher e Ross, Rebecca Sutter (Julie Gonzalo”), fidanzata e futura sposa di Christopher; Ann (Brenda Strong, terza moglie di Bobby).

L’arrivo della serie in Italia è atteso dai tanti appassionati che seguivano le vicende dei petrolieri americani oltre un decennio fa. Ci si aspetta una ventata di freschezza ma soprattutto la passione delle vecchie storie texane, che hanno l’obiettivo di coinvolgere anche le nuove generazioni. Operazione solo parzialmente riuscita negli Usa dove, oltre a qualche critica entusiasta, ha ricevuto anche molte stroncature.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI