Il Future Film Festival: l’evento più “mostruoso” d’Italia

©HANSEL & GRETEL WITCH HUNTERS
©HANSEL & GRETEL 

1160932 - Evil Dead
La casa

Zombie assassini, libri maledetti, creature oscure, streghe da terzo millennio: Bologna apre oggi le porte alla quindicesima edizione del Future Film Festival, il primo e più importante evento in Italia dedicato alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogame e ai new age. Quest’anno dunque la rassegna ha una parola d’ordine ben precisa “Tweet the monster”, anche se l’iniziativa continua ad essere rivolta al pubblico di ogni età. Non mancheranno gli intramontabili Dracula, Frankenstein o la Mummia accanto alle anticipazioni, come sempre piatto forte del FFF. Saranno ben quattro le anteprime, a cominciare da “Hansel & Gretel Cacciatori di streghe 3D” di Tommy Wirkola a cui spetta il compito oggi di aprire la rassegna. Un film che conferma la passione di Hollywood per le riletture “action” delle grandi fiabe dove stavolta Hansel e Gretel in versione adulta diventano infallibili cacciatori di taglie, specializzati in streghe. Ci sarà poi il nuovo cult-movie di Rob Zombie, “Le streghe di Salem” con protagonista un’avvenente deejay, interpretata dalla moglie del regista Sheri Moon Zombie, alle prese con un vinile “maledetto”. Ancora mostri ma di tutt’altro tipo nel classico “Monsters & Co 3D”, il capolavoro Disney uscito per la prima volta nel 2001 e che torna in una versione stereoscopica pronta a far innamorare i bambini di oggi. Finale da bividi poi con il film “La casa”, attesissimo remake del lavoro di Sam Raimi che nel 1981 cambiò le regole e il volto dell’horror. In concorso ci saranno 10 lungometraggi e ben 60 corti selezionati da 300 candidature tra horror, animazioni, effetti speciali e mostruosità varie.

Monsters & Co. 3d
Monsters & Co. 3d

Tra gli eventi in cartellone si segnalano ancora l’omaggio a Calimero che nel 2013 compie cinquant’anni e l’incontro con Bruno Bozzetto per la presentazione di “Rapsodeus”, sequel del lungometraggio “Allegro ma non troppo” datato 1976.

Ma durante la rassegna che si concluderà il 17 aprile i mostri non si limiteranno ad abitare il grande schermo ma saranno pronti ad invadere Piazza Maggiore, uno dei luoghi simbolo della ciità grazie alla mostra “Universal Classic Monsters”. Per domenica 14 aprile è invece previsto il Monsters Party presso il Club Bentivoglio che chiamerà a raccolta tutti gli appassionati del cinema invitandoli a vestirsi da mostri per una sfilata con premi.

Per info: http://www.futurefilmfestival.org/

Emilio Buttaro

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Emilio Buttaro

Emilio Buttaro
Classe 1967 ha iniziato a svolgere attività giornalistica all’età di sedici anni. Nell’85 ha vinto il concorso nazionale “Vota lo speaker” indetto dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e l’anno dopo è stato il più giovane cronista accreditato al Festival di Sanremo. Laureato in Scienze Politiche ha presentato diverse manifestazioni come il Premio Internazionale di poesia “Nosside”. Attualmente collabora con varie testate giornalistiche tutte di portata nazionale tra cui: Il Messaggero, Radio 24-Il Sole 24 Ore, La Stampa (redazione sportiva), Radio TV Capodistria, SBS emittente radiotelevisiva continentale australiana, Agenzia di Stampa Italpress, Cultura & Culture e Costantini Editore.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI