23 gennaio 2013
Redazione (4055 articles)
Share

IL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA

©vectomart – Fotolia.com

Febbraio è alle porte e con lui anche il Festival di Sanremo. La manifestazione canora più importante d’Italia si terrà quest’anno dal 12 al 16 febbraio 2013. Per ora, poche le certezze di questo festival. Date le imminenti elezioni politiche, infatti, nessuno ha ancora dato molta importanza alla manifestazione.

Sicuri però i nomi dei 14 big: canteranno sul palco dell’Artiston Chiara Galiazzo, Serena Molinari con Peter Cincotti, Elio e le storie tese, Daniele Silvestri, Almamegretta e Raiz, Annalisa Scarrone, Malika Ayane, Marco Mengoni, Maria Nazionale, Marta sui tubi, Max Gazzè, Raphael Gualazzi e Simone Cristicchi.

In attesa di ricevere ulteriori notizie sugli ospiti e sulle canzoni in gara, ripercorriamo insieme la storia del Festival. Ogni anno, puntualmente le cinque serate di Sanremo sembrano quasi sospese tra gossip e polemiche. Ma quest’evento  (un tempo tanto seguito anche all’estero) resta il Festival della canzone italiana e questo non bisognerebbe mai dimenticarlo!

Grazie a Sanremo oggi continuiamo a cantare le canzoni degli anni ’50 – ‘60 “Grazie dei fiori”, “Papaveri e papere”… “Nel blu dipinto di blu” di Modugno diventò un capolavoro conosciuto a livello mondiale insieme a “Dio come ti amo”, “Non ho l’età” e “Una lacrima sul viso”.

Indubbiamente il periodo più bello del festival, soprattutto grazie alla qualità delle canzoni in gara era e resta tutt’ora quelli degli anni ’70 –’80. “Canzone per te” di Sergio Endrigo, “Zingara” di Nicola di Bari, “Il ragazzo della via Gluck” di Celentano: questi i prodotti più belli del festival. “E non finisce mica il cielo”, “Marinai”… Ma anche “Sarà perché ti amo” e “Felicità”. Un Festival dei grandi autori, oltre che delle grandi canzoni.

Evento che è stato il trampolino di lancio per moltissime star italiane: Michele Zarrillo,  Vasco Rossi (che tra l’altro si classificò ultimo), Elisa, Giorgia, Fiorella Mannoia, i Maria Bazar, Ramazzotti e tantissimi altri. Adesso, protagonisti del festival sono soprattutto i vincitori dei talent show. Nessuna polemica: la società è cambiata e con lei anche il modo di fare musica.

Adesso, aspettiamo di seguire le serate della nuova edizione. A differenza degli altri, eviteremo polemiche inutili: cercheremo semplicemente di selezionare canzoni che possano arricchire ancora una volta il nostro bagaglio musicale…

Tags Musica
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.