IL CAPODANNO AVELLINESE CON MASSIMO RANIERI

© www.massimoranieri.it

Si moltiplicano le iniziative al “Carlo Gesualdo” di Avellino che ha ufficializzato l’evento di Capodanno, il cui protagonista sarà Massimo Ranieri.

Per la prima volta il teatro si veste a festa la notte del 31 dicembre per salutare l’arrivo del nuovo anno insieme al suo affezionato pubblico, con Massimo Ranieri a fare da padrone di casa, accompagnando gli invitati verso la mezzanotte.

Una cena elegante ed un concerto-evento che faranno dell’ultima serata dell’anno un gran galà indimenticabile. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano diretto da Alfredo Balsamo, s’annuncia da record, proprio come lo show che Ranieri proporrà al pubblico del “Gesualdo”, un evento che già di per se è il concerto dei record.

“Canto perché non so nuotare”, portato in scena per la prima volta nel febbraio del 2007, ha infatti ormai superato l’incredibile numero delle 500 repliche e 2 milioni di spettatori in tutto il Paese, diventando uno dei concerti di maggior successo della storia della musica.

«Capodanno a teatro è una novità assoluta per il Gesualdo, un evento che abbiamo pensato e realizzato per rendere sempre più ricca l’offerta del nostro teatro – commenta il presidente del Gesualdo Luca Cipriano -. Il nostro Capodanno sarà la serata dell’anno alla quale non mancare, un mix di ottima musica ed eccellente gastronomia per vivere un’esperienza unica. Sono certo che sarà un successo». Soddisfazione anche da parte del direttore del teatro, Afredo Balsamo che afferma: «La straordinaria risposta di pubblico alle ultime stagioni teatrali ci ha convinti a scommettere su un Capodanno teatrale ad Avellino. La proposta, nata in accordo e collaborazione con l’Istituzione Carlo Gesualdo, ci ha visto convergere subito su un nome ed un artista, grande beniamino del pubblico di Avellino e di sicuro gradimento in tutta la regione Campania. Massimo Ranieri che non ha mai tradito il pubblico per la professionalità, l’impegno, la simpatia, la verve che mette in tutti i suoi spettacoli. Ci sarà grande entusiasmo e la serata teatrale del 31 dicembre 2012 sarà il modo migliore per chiudere con gioia la fine di quest’anno».

Un appuntamento esclusivo, quello previsto per la sera del 31 dicembre, con inizio alle ore 21.00, che permetterà al pubblico di godere non solo dell’infinita arte del poliedrico ed intramontabile artista partenopeo, ma anche della cucina raffinata e ricercata proposta dai migliori chef irpini. A tutti gli ospiti sarà, infatti, servita una cena in piedi, con un ricchissimo buffet di piatti dolci e salati appositamente ideato per l’occasione.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

“Canto perché non so nuotare… da 500 repliche” sarà il giusto coronamento di un’esaltante 2012 del Teatro “Carlo Gesualdo” coronato da grandi successi, eventi e uno straordinario feeling con il suo pubblico. Lo show di Massimo Ranieri e Gualtiero Peirce ripercorrerà gli oltre 40 anni di carriera dell’artista napoletano svelandone aneddoti e teneri ricordi d’infanzia, tutto sulle note dei suoi più grandi successi .

I biglietti per il concerto di Capodanno saranno in vendita da martedì 2 ottobre. Info 0825.771620.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI