GORIZIA, ATTESA PER IL CONCERTO DI DI DONATO

A una settimane dal concerto inaugurale del ciclo integrale delle sonate per pianoforte di Mozart, che segnerà il battesimo del Mozart PROJECT 2012-2016, il recital dell’8 dicembre di Gianluca Di Donato nella sala dei musei provinciali di Gorizia è già tutto esaurito. E non poteva essere altrimenti visto che si tratta di un concerto di enorme importanza, sia perché rappresenta l’inizio del ciclo sia perché ogni appuntamento con un’integrale è un appuntamento con la storia. Inoltre, i goriziani ricordano benissimo il recital del 26 ottobre 2011 quando il pianista irpino eseguì in modo “magistrale” gli improvvisi op. 90 Di Schubert. Sabato 8 dicembre alle ore 17 Gianluca Di Donato eseguirà le prime cinque sonate di Mozart K.279-283.

Il progetto mozartiano per molti motivi può essere definito storico perché, come per Schubert, nessun pianista italiano si è mai avventurato nell’esecuzione integrale dal vivo di tutta la maggiore produzione pianistica del genio di Salisburgo, dalle sonate per pianoforte a quelle con violino, dalle opere a quattro mani e due pianoforte a tutti i concerti per pianoforte ed orchestra. Il tutto con artisti di calibro internazionale come la pianista Erica Bisesi e la violinista Giulia Buccarella. Il ciclo ad oggi ha già quasi settanta date fino alla primavera del 2014 ma altre sono alle porte. Il progetto sarà eseguito in Italia, Svizzera, Germania e nel giugno del 2014 in Brasile.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI