EMILIO, IL NUOVO FILM DI ANGELO CRETELLA

Emilio (Sergio Lecci), un ragazzo tanto buono quanto il suo 200 kg di peso, percorre spesso sul suo piccolissimo motorino le strade di campagna che conducono alla masseria dove c’è Alida (Sara Scarpati), una sua amica prostituta. L’affetto criminale del ritrovato fratello Benito (Nandu Popu), appena uscito dal carcere, lo plagerà fino a farlo diventare un uomo violento. Un corto circuito dal quale Emilio proverà ad uscire. Un piccolo romanzo di “de-formazione” che porterà Emilio, “grazie” all’educazione sentimentale del fratello Benito, ad una trasformazione fisica e psicologica.

È questa in breve la trama di Emilio, il cortometraggio che verrà proiettato mercoledì 6 febbraio 2013, alle ore 21.30, al Km97 (via della Ferrandina, prov. Lecce-Novoli). Si tratta dell’ultimo lavoro del pluripremiato regista Angelo Cretella, prodotto da Blow Up Film, una giovane associazione culturale nata nel 2008 in provincia di Caserta con lo scopo di produrre opere cinematografiche indipendenti e a tema sociale.

Il cortometraggio è stato girato interamente nel Salento ed ha accolto tantissime risorse umane del territorio. Preziosa la presenza, nel ruolo di co-protagonista, di Nandu Popu, leader storico, autore e accattivante voce dei Sud Sound System. A fare da sfondo alla storia, le campagne di Guagnano, Salice Salentino, Veglie e la splendida cava di bauxite nei pressi di Otranto.

Durante la serata verrà inoltre proiettato Corti, cortometraggio dello stesso regista, con Leo Gullotta come protagonista d’eccezione. Il film è tratto dal racconto contenuto nella raccolta Dai un bacio a chi vuoi tu di Giusi Marchetta, edito da Terre di Mezzo. Durante le proiezioni saranno presenti il regista Angelo Cretella e il direttore della fotografia Alessandro Lanciato.

IL REGISTA – Angelo Cretella nasce nel 1979 a Succivo (Caserta). È laureato in Filosofia all’Università ‘Federico II’ di Napoli. Nel 2004 dirige i corti Vicine Distanze e Casca il mondo Casca la Terra, opera conservata nell’Archivio della Pace della Regione Campania per i suoi contenuti sociali e che ha ricevuto diversi riconoscimenti. Dirige, inoltre, l’apprezzato cortometraggio Vietato a qualche minore di 14 anni – VQ14 vincitore in diversi festival del cortometraggio. Nel 2008, dirige il cortometraggio Non è così, prodotto dalla Seconda Università degli Studi di Napoli e il video Baudelaire probabilmente… per il libro Il ribelle in guanti rosa di Giuseppe Montesano. Nel 2009 realizza con la Blow Up Film Dio (ce) un documentario sulla provincia di Caserta, la video installazione Incidente tratto dal racconto omonimo di Giusi Marchetta contenuto nel libro “Dai un bacio a chi vuoi tu” e i cortometraggi Tour De Vie e DisAbili, quest’ultimo vincitore, tra gli altri, del premio Amnesty International al 40° Festival Internazionale di Giffoni. Nell’aprile 2011 dirige Leo Gullotta nel film breve Corti tratto dal libro vincitore del premio Calvino 2007 “Dai un bacio a chi vuoi tu” di Giusi Marchetta. Il film breve è nei venti titoli dei migliori corti selezionati ai Nastri d’argento e vince, tra gli altri, il prestigioso Gryphone Award al 42esimo Festival Internazionale di Giffoni nella categoria Generator +18. Emilio è il suo nuovo lavoro cinematografico che si avvale della partecipazione di Nandu Popu, leader dei Sud Sound System.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI