COSTRUIRE CON LA MUSICA

© Peter Kogler – Fotolia.com

Hai uno strumento musicale che non usi più? Donalo ai bambini e ai ragazzi delle realtà più disagiate che gli daranno nuova vita e attraverso la musica potranno costruirsi un futuro migliore. Questo è il significato sociale di “Costruire con la Musica”, la giornata nazionale di raccolta degli strumenti musicali che si svolgerà a Roma domenica 21 ottobre all’Auditorium Parco della Musica; iniziativa organizzata dal Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e la Fondazione Musica per Roma, e realizzata con il sostegno di Enel Cuore Onlus.

Un’intera giornata – dalle 10.00 alle 23.00 – dedicata alla musica e allo spettacolo che coinvolgerà tutta la cittadinanza in una grande festa di solidarietà per sostenere le attività dei Nuclei didattici che aderiscono al Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia, da quasi due anni attivo nel Paese con progetti educativi rivolti ai giovanissimi che vivono situazioni di disagio familiare, sociale, economico. Grazie al partenariato con Music Fund, inoltre, parte degli strumenti raccolti andranno anche agli allievi delle scuole di musica in Africa e Medio Oriente. Il contributo al progetto di Enel Cuore Onlus è, invece, finalizzato all’acquisto degli strumenti in diverse grandezze, a seconda dell’età dei piccoli musicisti, e dei materiali didattici i bambini delle orchestre. Ogni strumento donato sarà valutato, restaurato e inoltrato a destinazione certa: le informazioni raccolte in una banca dati permetteranno, infatti, di seguire la storia dello strumento fino alla meta ultima. In particolare gli strumenti ad arco, verranno restaurati dal laboratorio di liuteria del Conservatorio di Santa Cecilia, che ha messo a disposizione le sue professionalità per l’iniziativa.

Ricchissimo il programma della giornata che prevede eventi, incontri e concerti tutti ad ingresso libero. Ennio Morricone, Danilo Rea, Ambrogio Sparagna, Nicola Piovani, Francesco D’Orazio, l’Orchestra di Piazza Vittorio, la JuniOrchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e la Saint Louis Big Band con Rosario Giuliani si alterneranno sul palco della Sala Sinopoliin una lunga maratona musicale insieme ai bambini e ragazzi delle orchestre e dei cori del Sistema italiano.

Ma anche gli spazi esterni dell’Auditorium saranno animati per tutto il giorno da esibizioni live, mentre nella Sala Ospiti si susseguiranno workshop,  proiezioni di film e documentari come il lungometraggio Let the Children Play di Alberto Arvelo, sull’eccezionale esperienza di Gustavo Dudamel e del Sistema delle Orchestre Giovanili del Venezuela, e il docu-film di Stefano Scialotti Cuento musical prodotto dalla Cooperazione italiana in Guatemala.

Domenica, inoltre, sarà consegnata al Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus la targa di rappresentanza che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto conferire all’iniziativa, proprio per l’alto valore sociale del progetto. Ma al centro dell’evento saranno soprattutto le esibizioni dei piccoli allievi delle orchestre del Sistema presenti ormai in tutto il Paese. Da quando si è formato, nel dicembre 2010, infatti, il Comitato Sistema delle Orchestre e dei Cori giovanili e infantili in Italia Onlus ha accompagnato lo sviluppo di numerose attività didattiche in tutta Italia. Ad oggi fanno ufficialmente parte del Sistema 30 Nuclei, centri di formazione che coinvolgono circa 6.000 bambini e ragazzi fra i 4 e i 18 anni in 13 regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI