Invito  Notte dei Musei fra suoni e visioniÈ in programma per questa sera la Notte dei Musei di Cosenza. Numerose le iniziative che si susseguiranno nel corso della serata, a partire dagli eventi che si terranno nella cornice di Palazzo Arnone, sede della Galleria Nazionale di Cosenza.

Il tutto avrà inizio alle 20 con le esecuzioni del Conservatorio di Musica Stanislao Giacomantonio di Cosenza, cui si aggiungerà la possibilità di visitare il palazzo e le collezioni della Galleria guidati dagli studenti del Liceo Classico Bernardino Telesio di Cosenza. Intanto, all’interno delle sale espositive, la Compagnia Libero Teatro presenterà “Tele(in)visione”, racconti che, attraverso la recitazione, daranno vita ai capolavori della Galleria. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Verde Binario si potranno esplorare, poi, le contaminazioni dei linguaggi digitali e sperimentarne le potenzialità, interagendo con le installazioni in esposizione. A tutto questo si aggiungeranno le degustazioni di prodotti tipici offerti dalle aziende del territorio.

PALAZZO ARNONE
Palazzo Arnone

Ma accanto a Palazzo Arnone, non mancheranno le iniziative proposte all’interno di altri punti di interesse della città. Si terranno nella Biblioteca Provinciale, ad esempio, la proiezione del cortometraggio Kyriakos di Giovanni Sole, prodotto dall’Università della Calabria e dalla Provincia di Cosenza – Assessorato alla Cultura, la mostra di pittura di Carlo Furgiuele Aspetti della Memoria e l’esposizione di liuteria classica di Alessandro Carpino. Al Museo delle Arti e dei Mestieri (MAM) sarà, invece, la volta della mostra bipersonale “Il mio mondo” di Paola Fedele ed “Estemporealismo” di Antonio Viscardi.

Sarà una commistione di musiche celtiche e sudamericane la protagonista, poi, del Museo dei Brettii e degli Enotri, per un concerto a cura dell’Associazione Musicale The Brass Collection e che vedrà Fiorella Terranova esibirsi con l’arpa celtica e Sandro De Luca cimentarsi nelle percussioni.

Anche alla Biblioteca Civica di Cosenza non mancheranno le proposte culturali, tanto che in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi e a centocinquanta anni dalla nascita di Pietro Mascagni, si inaugura la mostra “Verdi e non solo”, curata da Luciano Romeo, mentre dalle 21.00 l’Ensamble Hesperia presenterà lo spettacolo teatrale “Ma mere l’oye” su musiche di Ravel.

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI