Cortinametraggio, nel 2014 il concorso per le Web Series

© Annamaria Castellan - Un momento della premiazione del 2013
© Annamaria Castellan – Un momento della premiazione del 2013

A Cortina D’Ampezzo, dopo il successo della scorsa edizione, si pensa a Cortinametraggio 2014 che anche l’anno prossimo riserverà nel mese di marzo molte sorprese, come affermano gli organizzatori. Corti, book trailer e web series saranno i protagonisti della kermesse, diretta da Vincenzo Scuccimarra, che si prefigge l’obiettivo di promuovere il cinema e il rapporto speciale tra Cortina e la cinematografia, riavvicinando il pubblico della Regina delle Dolomiti alle opere più giovani della produzione destinata alle sale e alla cultura cinematografica in senso lato, con un’offerta (proiezioni, dibattiti e incontri a titolo completamente gratuito) e uno stile di comunicazione orientato a promuovere anche il marketing territoriale, in una fase non particolarmente affollata della stagione. Centrale il ruolo della città e del cinema Eden che ospiterà le proiezioni, in un rilancio dedicato non solo ai turisti ma anche agli ampezzani. Nel corso della prossima edizione ci saranno molti eventi collaterali, come mostre fotografiche, presentazioni di libri e convegni dedicati al cinema e ai suoi protagonisti. Molte le personalità presenti durante la quinta edizione del festival – organizzato con il patrocinio della Regione Veneto, della provincia di Belluno e del Comune di Cortina -, come Fiammetta Cicogna che continuerà a presentare la manifestazione.

Alcune novità – A caratterizzare le pellicole in proiezione, per Cortinametraggio, sarà la leggerezza di Corti Comedy: un concorso in linea con la tendenza della stagione cinematografica italiana, che nelle sale continua a premiare soprattutto il mood spensierato e le risate intelligenti. Anche nel 2014 il concorso, una vetrina di tutto rispetto per i giovani registi italiani, sarà aperto a tutti i cortometraggi dedicati al genere della “commedia all’italiana”, in tutte le sue sfaccettature. Il primo premio dato al Miglior Corto Assoluto sarà in denaro. Si riconferma inoltre anche per la quinta edizione una retrospettiva non competitiva dedicata a un Paese europeo. Ai due migliori booktrailer in concorso verranno invece assegnati  il “Premio RAI CINEMA per la qualità cinematografica” e il “Premio RAI per la comunicazione del libro”; giudicati il primo da una giuria composta da cinque esperti cinematografici e radiotelevisivi, mentre il secondo sarà decretato dal pubblico del Festival. La novità assoluta della prossima edizione sarà però il concorso per le Web Series,  il nuovo genere per eccellenza che vive solo sul web. Il nuovo contes sarà riservato alle serie italiane di fiction, una nuova opportunità per giovani artisti di mettersi in mostra con le loro produzioni, contendendosi i numerosi premi che saranno assegnati da una giuria tecnica: premio per la Miglior Web Serie, Miglior Regia, Miglior Attore, Migliore Attrice e Migliore Sceneggiatura.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI