18 agosto 2012
Redazione (4055 articles)
Share

CINEMA: TRE ITALIANI TRA I FILM IN CONCORSO A VENEZIA

Mancano meno di dieci giorni all’apertura della 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 28 agosto all’8 settembre 2012, che si aprirà con il film The reclutant foundamentalist, il nuovo film diretto dalla regista indiana Mira Nair. Sono cinque le sezioni ufficiali della rassegna: Venezia 69, concorso internazionale di lungometraggi in prima mondiale; Fuori concorso, opere firmate da autori di importanza riconosciuta; Orizzonti, le nuove correnti del cinema mondiale; «80!», sezione retrospettiva di film rari provenienti dall’Archivio Storico della Biennale; Venezia Classici, selezione di film classici restaurati e di documentari sul cinema. I film in gara, candidati al Leone d’Oro sono diciotto. Di diciassette di essi già si conosce il nome, il diciottesimo, come ha dichiarato il direttore della kermesse Paolo Barbera, sarà una sorpresa. Per scoprirlo bisogna attendere i giorni immediatamente precedenti al festival. L’unica certezza è che non sarà cinese.

Tre i film italiani in concorso. Si parte con «La bella addormentata» di Marco Bellocchio, film ispirato al caso di Eluana Englaro che esplora il tema della fine della vita ed è interpretato da Isabelle Huppert, Alba Rohrwacher e Toni Servillo. Daniele Ciprì presenterà «È stato il figlio», girato alla periferia di Brindisi e centrato su un delitto di mafia. Infine, «Un giorno speciale» di Francesca Comencini, commedia a budget ridotto liberamente tratta dal romanzo «Il cielo con un dito» di Claudio Bigagli che narra l’incontro di due giovani divisi tra amore e il lavoro.

Nel cartellone dei film in programma sono previsti anche quattro documentari a firma italiana, nella sezione Fuori concorso-Proiezioni speciali: «Clarisse» di Liliana Cavani; «Sfiorando il muro» di Silvia Giralucci e Luca Ricciardi; «Medici con l’Africa» di Carlo Mazzacurati; «La nave dolce» di Daniele Vicari. Nella categoria «Orizzonti» saranno presentati «Gli equilibristi» di Ivano De Matteo con Valerio Mastandrea e Barbara Bobulova; «L’intervallo» di Leonardo Di Costanzo; «La sala» di Alessio Giannone; «Bella Mariposas» di Salvatore Mereu con Micaela Ramazzotti; «Low Tide» di Roberto Minervini e il cortometraggio «Cargo» di Carlo Sironi.

 

FILM IN CONCORSO ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 2012

Après Mai (Something in the Air): regia di Olivier Assayas – con Clément Métayer, Lola Créton e Félix Amrand

At any price: regia di Ramin Bahrani – con Zac Efron, Dennis Quaid, Kim Dickens e Heather Graham

Bella addormentata: regia di Marco Bellocchio – con Toni Servillo, Isabelle Huppert, Alba Rohrwacher, Michele Riondino, Maya Sansa e PierGiorgio Bellocchi

La cinquième saison: regia di Peter Brosens e Jessica Woodworth – con Aurélia Poirer, Django Schrevens, Sam Louwyck, Gill Vancompernolle

Lemale et ha’chalal: regia di Rama Burshtein – con Hadas Yaron, Yiftach Klein, Irit Sheleg, Chaim Sharir

È stato il figlio: regia di Daniele Ciprì – con Toni Servillo, Giselda Volodi, Alfredo Castro, Fabrizio Falco

Un giorno speciale: regia di Francesca Comencini – con Filippo Scicchitano, Giulia Valentini

Passion: regia di Brian De Palma – con Rachel McAdams, Noomi Rapace, Paul Anderson, Karoline Herfurth

Superstar: regia di Xavier Giannoli – con Kad Merad, Cecile De France

Pieta: regia di Kim Ki-duk – con Cho Min-soo, Lee Jung-jin

Outrage beyond: regia di Takeshi Kitano – con Tocnokazu Miura, Ryo Kase, Fumiyo Kohinata, Toshiyuki Nishida

Spring breakers: regia di Harmony Korine – con James Franco, Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Heather Morris

To the wonder: di Terrence Malick – con Ben Afflek, Rachel McAdams, Rachel Weisz, Javier Bardem, Olga Kurylenko

Sinapupunan (Thy womb): regia di Brillante Mendoza – con Nora Aunor, Bernbol Rocco

Linhas de Wellington: regia di Valeria Sarmiento – con Nuno Lopes, Soraia Cahves, John Malkovich, Marisa Paredes, Melvil Paoupaud, Mathieu Amalric

Paradies: glaube (Paradise: faith): regia di Ulrich Seidl – con Maria Hofstatter, Nabil Seleh

Izmena (Betrayal): regia di Kirill Serebrennikov – con Franziska Petri, Dejan Lilic, Albina Dzhanabaeva, Arturs Skrastins

Tags Cinema
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.