Capodanno a Napoli: concerti, fuochi e spettacoli teatrali

capodanno-napoliLa notte di San Silvestro è sempre più vicina. Fervono, dunque, i preparativi dei festeggiamenti in tutte le città italiane. A Napoli, gli aggiornamenti sono ancora work in progress. Secondo le prime indiscrezioni che, diventano via via sempre più insistenti, a brindare con i napoletani sarà Pino Daniele. L’artista, che sarà in concerto al Palapartenope di Napoli con ben 5 date live del suo “Napule è tutta n’ata storia” tour, dovrebbe esibirsi nella storica Piazza del Plebiscito. In virtù delle continue ed estenuanti vicissitudini che hanno, di recente, visto la Piazza al centro di polemiche inerenti alle condizioni di sicurezza del sito, rimangono ancora alcune riserve da sciogliere per avere la conferma definitiva della notizia. Intanto sul sito del Comune di Napoli è stato comunicato che, in occasione del Capodanno 2014, saranno installati in Piazza Plebiscito 2 maxischermi che proietteranno video, frasi e foto di auguri. Chi vorrà potrà inviare proprie immagini, messaggi o brevi video di auguri di buon anno all’indirizzo mail webmaster@comune.napoli.it o su Twitter utilizzando l’hashtag #napoli2014.

Alessandro Siani
Alessandro Siani

Ovviamente non mancheranno gli spettacolari fuochi d’artificio al Castel dell’Ovo e tutta una serie di imperdibili spettacoli che sapranno soddisfare le esigenze più disparate: risate assicurate al Teatro Cilea con  il noto attore comico Biagio Izzo che sarà in scena con lo spettacolo intitolato “Esseoesse” fino al 6 gennaio. Al teatro Augusteo sarà, invece, Alessandro Siani a divertire il pubblico con lo spettacolo “Sono in Zona” mentre al teatro Sannazzaro Nuovo Cafè Chantant, ci sarà lo show di Lara Sansone, ispirato alla belle époque. Mercoledì 1 gennaio 2014, nel Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare  ci sarà il tradizionale Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta dal Maestro Daniele Giulio Moles, con musiche di Rossini, Strauss, Verdi, Bizet. A completare la vasta offerta partenopea, saranno i  tantissimi i party organizzati nei più rinomati locali e discoteche della città, senza dimenticare che il Capodanno costituirà una preziosa occasione per riscoprire il folklore cittadino tra piatti tipici, dolci pregiati ed un patrimonio storico e architettonico di notevole valore.

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI