Brasil! Tutti i segreti della cultura brasiliana in un festival

brasil 1Una settimana interamente dedicata al Brasile con Brasil! Il Festival che si terrà dal 15 al 22 settembre presso il Parco della Musica di Roma. Non solo musica ma anche arte, fotografia, danza, cinema, letteratura e gastronomia a disposizione dei cultori del mondo brasiliano e di tutti gli appassionati che volessero saperne di più. Con la consulenza artistica del giornalista Max De Tomassi, la manifestazione intende proporsi, quindi, come una possibilità di scambio ed arricchimento culturale ma anche come un’imperdibile occasione di puro divertimento. Ampio spazio al mondo cinematografico brasileiro contemporaneo con alcune delle più importanti produzioni più recenti: “O Som ao redor” di Kleber Mendonça Filho, “Dois Coelhos” di Afonso Poyart, “Gonzaga – De Pai Para Filho” di Breno Silveira sono solo alcune delle pellicole che verranno proposte al pubblico durante la kermesse.

Lo spirito più autentico della cultura brasiliana sarà offerto, inoltre, attraverso l’affascinante arte della capoeira, una danza a metà strada con l’arte marziale, che racchiude l’essenza del dna afro-brasiliano. Sarà il Grupo Soluna, fondato a Roma nel 1993, a dare un ampio saggio della propria tradizione attraverso delle spettacolari esibizioni.

Per chi, invece, volesse avere un approccio più concettuale ed evocativo al mondo del Brasile sarà possibile intraprendere un viaggio astratto attraverso venti immagini fotografiche dell’artista Massimo Listri: Rio de Janeiro, São Paulo, la capitale Brasília e Belo Horizonte saranno le protagoniste indiscusse del suo percorso iconico. La mostra  “Partituras para instrumentos quebrados” di Odires Mlászho rappresenta, invece, una rinnovata capacità di sintesi dei materiali più svariati per dare forma a collage e forme artistiche in grado di descrivere in qualche modo fatti ed eventi della nazione sudamericana.

Toquinho
Toquinho

Per quanto riguarda la musica, saranno davvero prestigiosi gli ospiti attesi al Festival. Tra tutti spicca il nome di Toquinho, tra i massimi esponenti della cultura brasiliana. Per il suo concerto all’Auditorium Parco della Musica l’artista, che ha all’attivo più di 80 dischi, ospiterà Anna Setton, giovane cantante di San Paolo.

Il 16 settembre sarà la volta di uno dei maggiori talenti della chitarra brasiliana, Yamandu Costa, il quale offrirà un mix di note che andrà dal chorinho alla bossa nova, dal samba al chamamé.

Da non sottovalutare, infine, la parentesi dedicata alla letteratura brasiliana con la monografia di Clarice Lispector tra le più rappresentative scrittrici del Brasile.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 R.S.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI