Audrey Tautou sarà la madrina del Festival di Cannes

il favoloso mondo di amelie 1Quasi tutti l’abbiamo conosciuta nei panni di Amelie Poulain, la giovane ragazza parigina protagonista del fortunato film di Jean-Pierre Jeunet, “Il favoloso mondo di Amelie”.

Dal 2001, anno in cui è uscita la pellicola francese, Audrey Tautou, questo il suo nome, di strada ne ha fatta parecchia, tanto che sarà lei la madrina del 66° Festival di Cannes. Ad annunciarlo è stata proprio oggi la giuria della kermesse, che quest’anno sarà presieduta da Steven Spielberg.

Alla Tautou, quindi, il compito di succedere a Berenice Bejo e di presentare le cerimonie di apertura e chiusura dell’imperdibile appuntamento con il cinema, che quest’anno si terrà dal 15 al 26 di maggio.

Diventata sempre più celebre anche grazie a film quali “Una lunga domenica di passioni”, sempre di Jean-Pierre Jeunet, l’adattamento di Ron Howard de “Il codice Da Vinci” e, nel 2009, “Coco avant Chanel – L’amore prima del mito” di Anne Fontaine, l’attrice sarà nuovamente nelle sale francese verso la fine di aprile, quando uscirà il suo ultimo film: “L’Ecume des jours” di Michel Gondry, tratto dal romanzo di Boris Vain.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI