ATLETICA, TORNA LA CORSA DI MIGUEL

© Jenifoto – Fotolia.com

Tutto pronto a Roma per la 14a edizione della Corsa di Miguel, la corsa di 10 chilometri intitolata alla memoria di Miguel Sanchez, poeta-maratoneta argentino desaparecido nel 1978, che si svolgerà domani alle 10 con partenza da via dei Campi Sportivi. I numeri da record raggiunti lo scorso anno – 7500 partecipanti, 4462 arrivati nella gara competitiva – saranno ampiamente superati nel 2013 con oltre 8mila partecipanti previsti alle diverse prove podistiche e ciclistiche, anche grazie agli eventi collaterali. Alla gara competitiva sono iscritti 5172 podisti, alla non competitiva di 4 chilometri, che partirà dal Ponte della Musica, sono 850, dei quali 500 studenti delle scuole medie di Roma e provincia; alle due prove ciclistiche, infine, sono 450 gli iscritti. La non competitiva è dedicata a Samia Yusuf Omar, la ragazza somala che partecipò alle Olimpiadi di Pechino 2008 e che la scorsa estate è diventata una delle tante vittime dei cosiddetti barconi della morte che attraversano il Mediterraneo.

Protagoniste della Corsa di Miguel saranno anche le bici. Tre gli eventi dedicati alle due ruote: una pedalata di 8 km dedicata ai più piccoli e ai meno allenati; una Randonée di 75 km Roma-Formello-Roma ad andatura libera, valida come prima prova del campionato italiano di specialità e aperta a tutti i cicloamatori e cicloturisti; una rando mtb di 40 km, riservata alle mountain bike, con un tratto di serrato all’interno del Parco Regionale di Vejo.

In gara ci saranno diversi campioni di altri sport che hanno partecipato almeno una volta alle Olimpiadi. L’olimpionico di taekwondo Carlo Molfetta (Carabinieri), il campione del mondo 2011 di spada Paolo Pizzo (Aeronautica), la martellista olimpica Silvia Salis (Fiamme Azzurre), l’ex campionessa del mondo di pentathlon moderno Claudia Corsini (Fiamme Azzurre), l’azzurra di pentathlon moderno Claudia Cesarini (Fiamme Azzurre) e l’azzurro del triathlon Davide Uccellari (Fiamme Azzurre).

Non solo sport ma anche solidarietà grazie al pacco gara con la maglietta diventata un cult che finanzierà importanti progetti di solidarietà portati avanti da associazioni benefiche operanti in varie parti del mondo.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI