ALEX KURET A TRIESTE

Alex Kuret ©Ufficio Stampa

“Colori del 900” è un progetto dedicato al Novecento musicale in due tappe, una delle quali focalizzata sul Novecento italiano, ed è uno dei percorsi in cartellone per i  “Mercoledì del Conservatorio” autunno – inverno 2012 – 2013, in programma a Trieste.

“Colori del 900” si aprirà mercoledì 17 ottobre 2012, alle 20.30 presso l’Aula Magna del Conservatorio Tartini, con la serata che vedrà protagonista Alex Kuret alle percussioni, affiancato dai pianisti Rossella Fracaros e Hiromi Arai su pagine musicali di John Beck (Sonata for timpani), Fabian Pérez Tedesco (Studio da concerto), Gary Gibson (Wallflowers), Iannis Xenakis (Psappha), Eric Ewazen Concerto for marimba and Strings Orchestra). Ulteriore tappa è prevista il 30 gennaio 2013 con la serata “Colori del ’900 – II°”, protagonisti Andrea Bonaldo tromba e Dimitri Candoni pianoforte, su musiche di Barat, Friedman, Bartòk, Hubeau, Takemitsu. L’ingresso è libero, previa prenotazione.

Alex Kuret, diplomato al Conservatorio Tartini nel 2011, è iscritto al Biennio specialistico di Secondo Livello con Fabian Pérez Tedesco. Si esibisce con diverse formazioni percussionistiche e di musica da camera, collabora inoltre con la Fvg Mitteleuropa Orchestra, la Maribor International Orchestra 2012 (Ljubljana-Slovenia), la Filharmonija Nova (Nova Gorica-Slovenia), l’Orchestra Civica G. Verdi Città di Trieste. Rossella Fracaros, diplomata al Conservatorio Tartini e iscritta al Biennio Specialistico di II° Livello, collabora stabilmente con numerose classi di strumento e di canto. La pianista Hiromi Arai, nata a Tokorozawa, in Giappone dove ha insegnato presso la Scuola di musica Yamaha della sua città, frequenta il Triennio Superiore di I livello al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, nella classe di Massimo Gon. Si è perfezionata con Yuko Oshima, Luigi Tanganelli e Reana De Luca. Vanta numerose collaborazioni pianistiche con vari gruppi da camera.

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI