Alessandro Siani a Pompei per salvare gli scavi

Alessandro Siani con Emilio Buttaro
Alessandro Siani con Emilio Buttaro

Stavolta ad esibirsi negli scavi di Pompei arriva un napoletano doc con uno show creato appositamente per sostenere il sito archeologico. Così, dopo i Pink Floyd, Frank Sinatra e Roberto Benigni, è la volta di Alessandro Siani che stasera alle 21,15 proporrà “Serata speciale”, uno spettacolo dalla doppia valenza: risvegliare le coscienze sul valore del patrimonio archeologico dell’area e donare un momento di grande speranza alla realtà di Pompei. Il regista e attore napoletano per questo show non percepirà alcun cachet così i 20mila euro di incassi saranno donati alla Sovrintendenza e una percentuale del botteghino andrà agli operai. «Evitiamo un altro disastro come quello della Città della Scienza – ha spiegato nei giorni scorsi Alessandro Siani – sarà una serata unica che speriamo possa riportare l’attenzione su Pompei, per le sue meraviglie e non soltanto per le polemiche di questi ultimi tempi». Un appello che non ha lasciato indifferente il pubblico con l’attore che ha ancora aggiunto: «Sono molto emozionato, è una roba gigantesca e straordinaria, ma una volta sul palco penserò a divertirmi e far ridere e perché no anche a emozionare, chi sarà venuto a godersi lo show». Ad animare la notte sul palco allestito tra l’Anfiteatro e la palestra anche Serena Autieri che proporrà alcuni momenti del suo spettacolo “La Sciantosa”, Sal Da Vinci con un omaggio a Domenico Modugno, Valentina Stella che interpreterà i due brani simbolo di “Benvenuti al Sud” e “Il principe abusivo” e Gennaro De Biase a cui sarà affidato il compito di leggere alcune poesie e brevi racconti scritti da Alessandro Siani. I presupposti ci sono tutti per una notte da ricordare durante le quale le stelle sicuramente non mancheranno.

Emilio Buttaro

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Emilio Buttaro

Emilio Buttaro
Classe 1967 ha iniziato a svolgere attività giornalistica all’età di sedici anni. Nell’85 ha vinto il concorso nazionale “Vota lo speaker” indetto dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e l’anno dopo è stato il più giovane cronista accreditato al Festival di Sanremo. Laureato in Scienze Politiche ha presentato diverse manifestazioni come il Premio Internazionale di poesia “Nosside”. Attualmente collabora con varie testate giornalistiche tutte di portata nazionale tra cui: Il Messaggero, Radio 24-Il Sole 24 Ore, La Stampa (redazione sportiva), Radio TV Capodistria, SBS emittente radiotelevisiva continentale australiana, Agenzia di Stampa Italpress, Cultura & Culture e Costantini Editore.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI