A ROMA SI RIDE… SI BALLA E SI SUONA

Una scena de L’Ultimo rigore

Il mese di febbraio sarà all’insegna della commedia, della musica e della danza nei teatri di Tor Bella Monaca e del Quarticciolo di Roma.

 PROGRAMMA

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO

Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio va in scena “L’ultimo Rigore” scritto, diretto e interpretato da Marco Falaguasta con Piero Scornavacchi, Marco Fiorini e con la partecipazione di Francesca Nunzi, Alessandra Bellini e Giovanna Nicodemo. Una commedia leggera e divertente, una cascata di risate che ci dimostra quanto sia comico tentare di rendere prevedibile la vita.

Da venerdì 8 a domenica 10 febbraio sarà la volta di “Ben Hur”. Una storia di ordinaria periferia per la regia di Nicola Pistoia. Lo spettacolo, scritto da Gianni Clementi, affronta il tema dell’immigrazione e del razzismo in modo nuovo e brillante. Protagonista è Sergio, interpretato dallo stesso Pistoia, uno stuntman caduto in disgrazia, con lui in scena sua sorella Maria (Elisabetta De Vivo) costretta a lavorare in una chat erotica per arrotondare lo stipendio. Il loro tran tran quotidiano sarà stravolto da Milan (Paolo Triestino), ingegnere bielorusso che si arrangia in qualunque lavoro.

Da mercoledì 13 a domenica 17 febbraio il Teatro Biblioteca Quarticciolo ospiterà “La cena di Giuseppe Manfridi” con la regia di Claudio Boccaccini che fa parte de Il Teatro dell’Eccesso in scena al Teatro Nuovo Colosseo. Quella che avrebbe dovuto essere una “cena tranquilla” come dichiara al servo Fangio il padrone di casa, apprestandosi a rivedere dopo sei anni sua figlia e il suo futuro marito. Ma troppi misteri avvincono i commensali: a ogni pietanza si troveranno sempre più coinvolti in una tensione insostenibile. Sul palco Antonio Conte e Simone Crisari, Francesca Grilli, Fabio Barbieri.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Da giovedì 21 a sabato 23 febbraio protagonista della scena sarà la comicità pura di “Antonio Giuliani”. Le prime due sere saranno dedicate allo straordinario show Chi non muore … si rivede un viaggio virtuale all’interno dell’Europa, per descrivere vizi, virtù, abitudini e debolezze degli italiani. Nella serata conclusiva Antonio Giuliani, guiderà, nella veste di conduttore, alcuni degli allievi che hanno partecipato al Laboratorio Teatrale di Antonio Giuliani 2012 realizzato al Teatro Tor Bella Monaca, portando in scena Il Condominio d’Erminio. Entrambi gli spettacoli hanno la regia di Antonio Giuliani e sono scritti a sei mani con Maurizio Francabandiera ed Alessandro Barca.

Domenica 24 febbraio il Teatro Quarticciolo dedica una serata ad Alberto Sordi in occasione del decennale della morte. In programma due proiezioni di film (ore 17 e ore 21) e momenti di spettacolo dal vivo.

Mercoledì 27 e giovedì 28 febbraio con lo spettacolo Trilussa il suo zoo sarà possibile ascoltare le più belle e divertenti poesie di Trilussa che hanno come protagonisti animali ciarlieri, istrionici e affabulatori. Accompagnati dalle musiche del maestro Stefano Fresi e dalla voce di Cristiana Polegri. Uno spettacolo satirico per grandi e per bambini per divertirsi e per riflettere. In scena: Vanessa Gravina, Edoardo Siravo e Carlotta Maria Rondana.

TEATRO TOR BELLA MONACA

 Dal 1 al 3 febbraio il Teatro Tor Bella Monaca ospiterà due spettacoli di e con Fabrizio Sabatucci e Fabrizio Giannini con la regia di regia Fabrizio Giannini: “Serenata a Trilussa” e “Pasquino mio nonno”. Il primo racconta di una magica notte del 1948 quando Romolo Balzani radunò la città sotto le finestre di un Trilussa ammalato per dedicare tutto il repertorio romano al grande poeta. In scena Fabrizio Giannini accompagnato al pianoforte da Gabriele Barettin. Nel secondo Fabrizio Sabatucci veste i panni del portiere di Palazzo Braschi e racconta il segreto di Pasquino, la statua parlante.

Mercoledì 6 febbraio Balletto Civile presenta “Il sacro della Primavera” liberamente tratto da Le Sacre Du Printemps di Igor Stravinskij. Lo spettacolo, vincitore del Premio Roma Danza 2011, è un’opera d’avanguardia, che fin dalla sua prima rappresentazione esattamente 100 anni fa, rappresenta la distruzione delle tradizioni. In una scena scarna i corpi dei 14 danzatori si muovono con azioni precise e velocissime con indosso abiti troppo grandi, dei loro fratelli maggiori.

Da venerdì 8 a domenica 10 febbraio sarà la volta di “Non sarà mica la fine del mondo” scritto e diretto da Roberto Marafante con Ussi Alzati, Simone Colombari, Alessandra Ierse, Paolo Labati. Una divertente commedia che racconta di amanti, segreti e strane coincidenze.

Mercoledì 13 febbraio il Teatro Tor Bella Monaca ospiterà uno Spettacolo di comici finalizzato a raccogliere fondi da destinare al finanziamento di un progetto di assistenza ospedaliera presso l’Ospedale Nigrisoli di Bologna che accoglie ragazzi di tutta Italia affetti da malattie neurodegenerative.

Da venerdì 15 a domenica 17 febbraio sarà la volta di “Un matrimonio all’italiana” scritto e diretto da Roberto D’Alessandro con Roberto D’Alessandro, Enzo Casertano, Sandra Caruso, Angelica Novak, Andrea Carpiceci. Tra colpi di scena e situazioni comiche, i protagonisti si trovano a un nuovo tipo di immigrazione ormai piuttosto diffuso in Italia: matrimoni per procura di avvenenti donne straniere.

Dal 20 al 22 febbraio la programmazione prosegue con Gabriele Pignotta, Fabio Avaro e Cristina Odasso in “Una notte bianca”, una commedia scritta e diretta da Gabriele Pignotta. La straordinaria e divertentissima avventura di tre ragazzi che rimasti chiusi in ascensore durante il black out della prima “Notte bianca” cambiarono la loro vita!

Infine, anche il Teatro Tor Bella Monaca dedicherà una giornata di programmazione alla commemorazione del decennale della morte di Alberto Sordi. Appuntamento sabato 23 febbraio con una doppia proiezione di film (ore 17 e ore 21) e spettacoli dal vivo.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI