18 settembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

A ROMA FESTAMBIENTE MONDI POSSIBILI

Quattro serate di concerti con artisti nazionali e internazionali, proiezioni cinematografiche, teatro d’autore e civile. E ancora, chiacchierate condivise e partecipate, laboratori creativi per bambini e spazi dedicati al gusto, dove il cibo assumerà tutto un altro sapore. Questo è Festambiente Mondi Possibili, il festival ambientalista di Legambiente patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco che si terrà al Circolo degli Artisti di Roma dal 20 al 23 settembre.

© Timurock - Fotolia.com

Un programma ricco di sorprese quello che attende gli amanti della buona musica, del cinema e del teatro.

Festambiente Mondi Possibili apre i suoi battenti giovedì 20 settembre 2012 con l’inaugurazione della mostra esperienziale dedicata al CO – sane esperienze di condivisione, tema portante che accompagnerà l’intera manifestazione, a cui farà seguito il primo dei tanti incontri quotidiani su La città possibile secondo… che vedrà come protagonisti Johnny Palomba, Giorgio Tirabassi, Paolo Sassanelli, Luciano Scarpa e Massimiliano Smeriglio, a cui farà seguito la presentazione del libro In mezzo al mare di Mattia Torre e reading a cura di Valerio Aprea e Carlo De Ruggeri, protagonisti della serie Boris. La giornata si chiuderà in musica con il concerto dei Djaguaros feat. Musica da Ripostiglio (Sassanelli, Tirabassi, Scarpa) e proiezioni sempre a cura del Clorofilla Film Festival.

Ambiente ed Ecologia saranno i protagonisti assoluti della giornata di venerdì 21 settembre. Si parte infatti con Puliamo il Mondo, la storico appuntamento di Legambiente dedicato al volontariato ambientale, seguito dal PARK(ing) Day, un workshop partecipato su design creativo e verde urbano che vedrà la temporanea trasformazione di un parcheggio urbano in parco pubblico. Ci parleranno de La città possibile secondo… Massimiliano Bruno e Francesca Inaudi, mentre alle 21 il teatro apre il suo sipario con Voci nel deserto: teatro civile costruito sulla “raccolta differenziata della memoria”, a seguire Gabriele Linari presenta Flaiano Marziano Romano. Chiudono la serata Capone & Bungt Bangt, band partenopea che darà dimostrazione delle proprie prodezze musicali utilizzando solo materiale di riciclo.

Tantissime le attività dedicate anche ai più piccoli: per tutti e quattro i giorni gli educatori ambientali di Legambiente in collaborazione con La Città del Sole e l’associazione culturale Più arte che parte daranno vita a numerosi laboratori creativi dove divertirsi imparando.

Sabato 22 settembre parteciperanno a La città possibile secondo… Paola Minaccioni e Marcello Teodonio, che concluderanno l’incontro con la lettura di una selezione di sonetti di G.G. Belli. La serata prosegue all’insegna del cinema con la proiezione dei tre corti vincitori del Concorso ECOcorti – Cinema in un ambiente diverso presentati al Milano Film Festival 2012 in collaborazione con Air Dolomiti – Aeroporto di Monaco e del documentario The well – Voci d’acqua dall’Etiopia di Paolo Barberi e Riccardo Russo (Menzione Speciale Legambiente alla 15a edizione di Cinemambiente 2012 – International Environmental Film Festival di Torino). Conclude la giornata il concerto de IPERcusSONICI, la band catanese che è riuscita a fondere le sonorità della tradizione siciliana al rock, al reggae, al drum’n’bass fino alla techno.

Domenica 23 settembre Festambiente Mondi Possibili chiude in bellezza con il ritorno di YOUkulele – Roma Ukulele Festival 2012. L’intera giornata sarà dedicata alle rilassanti note del piccolo strumento hawaiano fino ai live serali con Luca Jontom Tomassini, ukulelista italiano tra i più apprezzati a livello internazionale, Shelley O’Brien dal Canada, i fulare_pad dal Giappone, e con Violetta Zironi e Twoubadou dall’Italia. Non mancheranno note di cinema anche nella serata conclusiva con la proiezione La vita negli oceani di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, mentre per il consueto appuntamento La città possibile secondo… interverranno Adriano Bono e Rolando Ravello. In chiusura di serata Silent Disco, la discoteca silenziosa, ultima risposta urbana al disturbo della quiete pubblica dove si balla ascoltando la musica dalle proprie cuffie con Hawaii Shake Party di Silver Boy. Anche le proiezioni cinematografiche saranno supportate da un sistema di cuffie wireless a cura dell’impresa culturale esterni, un omaggio che Festambiente Mondi Possibili farà a Paolo Becchetti, amico e storico collaboratore di esterni, che ci ha lasciati a soli 32 anni a causa di una neoplasia maligna provocata dall’inalazione di fibre di amianto.

L’adesione alla campagna “Azzero CO2” garantisce infine un Festival ad emissioni zero. Festambiente Mondi Possibili, aderendo alla rete degli eco Festival di Legambiente, compensa le emissioni di gas serra partecipando al progetto di forestazione nel Parco Regionale del Delta del Po Veneto.

Tags Musica, Roma
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.