13 giugno 2012
Redazione (4050 articles)
Share

A MILANO UN OMAGGIO AD ARLECCHINO

L’Arlecchino si toglie la maschera e si rivela: un omaggio di Enrico Intra ad Arlecchino e a Ferruccio Soleri; un viaggio che ci porterà dalle origini nel XVI secolo, fino all’interpretazione del più grande Arlecchino di tutti i tempi, a Soleri, che con le sue 2.160 recite è entrato nel Guinness dei primati. E’ un Soleri davvero inedito quello che vedremo domani, giovedì 14 giugno alle 21.30, nel Chiostro di via Rovello del Piccolo Teatro di Milano: ci mostrerà l’attore dietro la maschera, la storia di come sia arrivato alla costruzione del “suo” Arlecchino, unico e conosciuto in tutto il mondo.

Durante la serata, a cura di Emiliano Bronzino, il pianoforte di Enrico Intra dialogherà sul palcoscenico con le parole di Manuela Tadini, con le elaborazioni video di Enrico Brocchetta e con la danza di Giselda Ranieri. Intra vivrà le emozioni “in presa diretta” e con la sua maestria le trasformerà in composizioni estemporanee, mentre Giselda Ranieri tradurrà i movimenti di Arlecchino in danza, indossandone il costume.

Sarà una serata speciale, in un gioco che ci permetterà di scoprire in una chiave nuova il personaggio protagonista della Commedia dell’Arte, il profondo rapporto che lega Arlecchino e Ferruccio Soleri. Intra ci regalerà una nuova interpretazione in chiave musicale di Arlecchino, dimostrando quanto sia ancora viva la sua maschera, e quanto sia pronta a nuove, inedite e inaspettate vite.

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.