A FIRENZE I MEDICI IN MUSICA

Nell’ambito delle iniziative volte a riscoprire e valorizzare il quartiere di San Lorenzo, cuore emblematico della città di Firenze, nasce la rassegna di concerti “I Medici in musica” promossa dalla Soprintendenza con la direzione artistica di Paola Besutti. All’interno della Cappella dei Principi, possente edificio a pianta centrale, luogo di memorie della gloriosa famiglia regnante, la musica ambisce non solo dilettare, ma stabilire una sintonia speciale con i testimoni del passato, il loro linguaggio, la loro cultura che è anche la nostra. I quattro concerti di musica da camera che si susseguiranno con cadenza settimanale sempre di venerdì alle 17.30 presso il mausoleo mediceo, si inaugurano il 16 novembre con musiche di G. Bononcini, G. Caccini, F.M. Veracini, H. Purcell, J.S. Bach. Qui ad affiancare il mezzosoprano di prestigio internazionale Gloria Banditelli saranno Sara Pastine e Federico Mechelli (violini), Francesco Tomei (violone/viola da gamba) e Federica Bianchi (clavicembalo). Seguirà il 23 novembre un concerto dedicato alla sonata barocca ad opera dell’ensemble “Il Rossignolo” con musiche di T. Albinoni, G.F. Händel, A. Corelli, J.M. Hotteterre, A. Vivaldi. Cuore della rassegna medicea sarà il concerto del 30 novembre, dedicato a polifonie fiamminghe e italiane con l’ensemble “Opera Polifonica”, diretto da Raffaele Puccinati, con musiche di J. P. Sweelinck, J. Ockeghem, J. Desprez, H. Isaac, M. Da Gagliano. Concluderà la rassegna il concerto dedicato allo stile concertante con musiche di A. Vivaldi, A. Corelli, F.M. Veracini, G. Bononcini, V. Manfredini, J.S.Bach. L’ensemble d’archi è formato da Marco Ferri e Sophie Chang (violini), Erica Alberti (viola), Enrico Ferri (violoncello), Mario Sollazzo (clavicembalo). L’ingresso ai concerti è libero fino a esaurimento dei posti. Appuntamenti da non perdere dunque per apprezzare temi e motivi di rilievo della nostra identità culturale.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI