A Cortona il Festival che mescola le arti

Conferenza stampa della manifestazione. Nella foto Dario Giambelli, Andrea Vignini, Cristina Scaletti e Giorgio Battistelli
Conferenza stampa della manifestazione. Nella foto Dario Giambelli, Andrea Vignini, Cristina Scaletti e Giorgio Battistelli

Cortona è una deliziosa cittadina che si trova in Toscana, nella provincia di Arezzo, dove dall’anno scorso si svolge un festival che mescola la danza con la letteratura, la musica con il cinema, l’enogastronomia con l’arte. Si chiama appunto Cortona Mix Festival e si tiene dal 27 luglio al 4 agosto 2013 con inaugurazione il 26 luglio, nelle location indoor (Teatro Signorelli, Centro Sant’Agostino) e outdoor (Piazza Signorelli, il Cortile del MAEC a Palazzo Casali). La kermesse è promossa dal Comune di Cortona, dal Gruppo Feltrinelli e dalla Regione Toscana in collaborazione con l’Orchestra della Toscana, la Fondazione Toscana Spettacolo, l’Accademia degli Arditi e le Officine della Cultura. Il programma è costituito da nove giorni di spettacoli, concerti, incontri, reading, con ospiti italiani e internazionali, in cui le diverse espressioni artistiche sono protagoniste di una panoramica trasversale, costruita sul confronto, sulla curiosità, sull’equilibrio tra riflessione e intrattenimento. Tra i numerosi ospiti figurano nomi come quello di Alessandro Baricco, di Max Weinberg (storico batterista della E Street Band di Bruce Springsteen), di Richard Galliano (da molti considerato il maggiore fisarmonicista al mondo), di Mathias Malzieu (romanziere e leader della band francese Dionysos) e di Elio e le Storie Tese.

Cortona Mix Festival 2013 è anche un mappamondo virtuale, nel quale si viaggerà nel tempo, nello spazio e nella mente, con la complicità di personalità eterogenee. Si esploreranno i luoghi della letteratura, dall’asse Torino-Parigi della prima metà del Novecento, tra Gobetti e antifascismo, recuperato da Paolo Di Paolo (in dialogo con Lorenzo Pavolini e con letture di Amanda Sandrelli) alla Tel Aviv che prende vita nei racconti surreali di Etgar Keret e si confronta con la Modena di Ugo Cornia, fino alla frontiera americana teatro delle pirotecniche avventure dei personaggi creati dalla fantasia del grande scrittore texano Joe Lansdale, che dialoga con Martino Gozzi. In altre occasioni, a fare da guida sarà il cinema (la “Metropolis” dell’omonimo capolavoro di Fritz Lang, proiettato in piazza Signorelli con l’accompagnamento dell’Orchestra della Toscana diretta da Frank Strobel), in altre l’editoria (con una riflessione a tre voci sul mestiere dell’editore con Inge Feltrinelli, Susanne Schüssler e Klaus Wagenbach), il giornalismo (Gianni Mura, Marina Viola), la musica (l’Egitto dell’Aida di Giuseppe Verdi, protagonista dell’anteprima speciale di venerdì 26 luglio con la partecipazione dei cittadini di Cortona e primo tassello di un omaggio al grande compositore emiliano – in occasione del bicentenario dalla nascita – che comprende anche un incontro con Gaia Servadio sul tema “le donne di Verdi”). Si visiteranno luoghi cristallizzati dal passato (la Pompei riportata alla luce da Eva Cantarella e Luciana Jacobelli), luoghi virtuali (l’Internet dei social network, in cui è esploso il fenomeno di Guglielmo “Willwoosh” Scilla), luoghi oscuri (come quello della violenza domestica raccontato da Simonetta Agnello Hornby), luoghi immaginari (il “territorio della fuga”, orizzonte dell’ultimo romanzo di Cristina Comencini, intervistata da Alessandra Tedesco) e luoghi intimi (lo spazio della relazione tra un padre e un figlio autistico, protagonista dell’incontro con Gianluca Nicoletti). Tra gli altri eventi ci sarà la seconda edizione del Mix Prize, premio per il miglior libro pubblicato in Italia nella stagione 2012-2013, in una formula rinnovata. Tra le altre iniziative figurano inoltre il Bookshop ufficiale del festival, che sarà allestito all’interno del MAEC e rimarrà aperto dal 27 luglio al 18 agosto, e laeffe Film Festival, ciclo di proiezioni notturne al Teatro Signorelli curato dalla nuova televisione laeffe, media partner del Cortona Mix Festival, nel quale sarà possibile viaggiare tra i segreti di Bollywood o scoprire in anteprima italiana The Nature of Music, il nuovo documentario curato da Björk e Sir David Attenborough. La ricchezza enogastronomica locale sarà celebrata dagli appuntamenti di Cortona DOC (con le degustazioni mattutine di Il Gusto Mix, alla scoperta delle aziende vitivinicole del territorio) e dalla Cena in piazza, in programma la sera di lunedì 29 luglio nella suggestiva location di Piazza Garibaldi (con vista sulla Val di Chiana). Sabato 27 luglio anche le strade di Cortona prenderanno vita, animate dalla Fantomatik Orchestra, una marching band che proporrà il suo mix di funky, soul, rhythm’n’blues, etnica e pop.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI