A Bologna gran fermento per la Nazionale di Prandelli

© Franco Buttaro
© Franco Buttaro – la Nazionale Italiana di Calcio

Cresce l’attesa a Bologna per il ritorno della Nazionale allo stadio “Dall’Ara” in occasione dell’amichevole di venerdì 31 maggio 2013 contro San Marino. Per gli azzurri di Cesare Prandelli si tratta di un test interessante prima della sfida del prossimo 7 giugno a Praga contro la Repubblica Ceca valida per la qualificazione ai mondiali.

©Franco Buttaro
©Franco Buttaro – nella foto Andrea Pirlo

La partita di Bologna sarà anche l’occasione per rafforzare l’impegno del calcio di casa nostra contro ogni forma di razzismo e di discriminazione. Diverse già le iniziative promosse in collaborazione con UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) in programma allo stadio e anche all’interno del “Vivo Azzurro Puma Village” che sarà allestito nella giornata della gara in Piazza della Pace. Durante le ore mattutine il pubblico avrà modo di visitare il Villaggio mentre il pomeriggio sarà dedicato alle attività ludiche delle scuole calcio bolognesi prima di riaprirsi a tutti i tifosi nelle ore che precedono la partita. Venerdì 31 maggio a colorare il Dall’Ara ci penseranno anche i più piccoli: sono stati infatti invitati circa 4mila bambini delle società dilettantistiche e giovanili della provincia. Ma gli appassionati di calcio e non solo, potranno vedere gli azzurri da vicino già da giovedì 30 quando Buffon e compagni effettueranno alle 18,30 una seduta di allenamento a porte aperte.

A Bologna la Nazionale manca dal 1999 e sicuramente l’impegno contro San Marino sarà seguito da un pubblico numeroso che apprezzerà gli azzurri di Prandelli sperando magari in qualche giocata deliziosa di Alino Diamanti capitano del Bologna o di Alberto Gilardino attaccante rossoblu. Già da qualche giorno è iniziata la vendita dei biglietti: si va dai 40 euro della tribuna centrale ai 20 per le curve mentre le donne e i ragazzi fino a 18 anni potranno accedere gratuitamente allo stadio ritirando il biglietto omaggio presso un punto vendita Ticket One.

E intanto arriva anche una buona notizia perchè lunedì 27 maggio alla 15,30 il presidente della Figc, Giancarlo Abete, e il direttore Generale, Antonello Valentini, interverranno a San Possidonio, uno dei paesi colpiti dal terremoto dell’Emilia, per prendere parte alla cerimonia di posa della prima pietra della nuova palestra scolastica, realizzata grazie ai fondi messi a disposizione dalla Figc, da Cesare Prandelli e dai calciatori azzurri che hanno contribuito con i premi relativi agli Europei 2012.

Emilio Buttaro

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Emilio Buttaro

Emilio Buttaro
Classe 1967 ha iniziato a svolgere attività giornalistica all’età di sedici anni. Nell’85 ha vinto il concorso nazionale “Vota lo speaker” indetto dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e l’anno dopo è stato il più giovane cronista accreditato al Festival di Sanremo. Laureato in Scienze Politiche ha presentato diverse manifestazioni come il Premio Internazionale di poesia “Nosside”. Attualmente collabora con varie testate giornalistiche tutte di portata nazionale tra cui: Il Messaggero, Radio 24-Il Sole 24 Ore, La Stampa (redazione sportiva), Radio TV Capodistria, SBS emittente radiotelevisiva continentale australiana, Agenzia di Stampa Italpress, Cultura & Culture e Costantini Editore.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI