A AVELLINO LA GASTRONOMIA NELLE ARTI PITTORICHE

© gromovataya - Fotolia.com

In occasione dei venticinque anni dalla sua fondazione, la Delegazione avellinese dell’Accademia Italiana della Cucina, istituzione culturale creata nel 1953 per la tutela della tradizione culinaria italiana, organizza un convegno dedicato alla gastronomia ed alla civiltà della tavola nelle arti figurative. Il convegno di studi “La Gastronomia nelle arti Pittoriche”, si svolgerà presso l’Hotel de la Ville di Avellino, domani 15 settembre a partire dalle 17,30.

Interverranno al dibattito Lejla Mancusi Sorrentino, storica della gastronomia, che discuterà delle “Policromie gastronomiche tra arte e cultura”, Silvia Malaguzzi, docente di storia dell’Arte, che affronterà il tema “La fame e l’abbondanza nelle arti pittoriche” ed Emilia Vitiello, Responsabile del Servizio Cultura e Musei di Isernia, che parlerà degli “Usi conviviali nelle rappresentazioni pittoriche dell’Ultima cena”. Il dibattito sarà moderato da Antonella Cucciniello, funzionaria della Sopraintendenza ai Beni e le Attività Culturali di Salerno ed Avellino.

Domenica, 16 Settembre, la Delegazione di Avellino, unitamente agli Accademici delle delegazioni convenuti da molte parti d’Italia al Convegno, assegnerà il premio del concorso rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori ed organizzato per promuovere la riscoperta delle antiche ricette della tradizione popolare irpina. Il premio, offerto dalla De Matteis Agroalimentare, consistente in una pergamena ed un contributo in denaro, sarà consegnato dal Presidente Enzo Armando De Matteis, presso il pastificio Baronia di Flumeri (Avellino). Vincitrice dell’ultima edizione è la studentessa Monica della Vecchia, della Scuola media Statale di Nusco che, sotto la guida attenta ed appassionata della professoressa Giuseppa Romano, ha creato un “poster” variato e multiforme che ha riscosso l’apprezzamento della Delegazione.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento