VIAGGIO A LONDRA: MADAME TUSSAUDS
11 agosto 2012
Piera Vincenti (230 articles)
Share

VIAGGIO A LONDRA: MADAME TUSSAUDS

Audrey Hepburn

Non si può lasciare Londra senza aver visitato una delle sue attrazioni più celebri, che dalla capitale britannica si è diffusa nei cinque continenti. Stiamo parlando di Madame Tussauds, il museo delle cere più famoso al mondo. Solo qui si può provare l’emozione di camminare insieme ai personaggi più celebri dello star system, bere un tè con la regina Elisabetta, fare colazione da Tiffany in compagnia di un’affasciante Audrey Hepburn, fare un’eccitante corsa in auto con Luis Hamilton o una foto con Oscar Wild, tornato direttamente dal passato per deliziare gli ospiti del museo.

Madame Tussauds, situato nel quartiere di Baker Street, attira ogni giorno migliaia di visitatori. Il biglietto, per quanto costoso, vale le attese. Nessuno, infatti, è mai rimasto deluso dal museo delle cere, mai statico e in continua evoluzione, con sempre nuove sezioni e nuovi protagonisti. L’ultimo sta arrivando direttamente dalla Olimpiadi, veloce come un fulmine. Si tratta di Usain Bolt, il campione giamaicano dei 100 e 200 metri, che andrà ad arricchire la già vasta collezione di star dello sport. Pochi mesi fa, la new entry era rappresentata da una nuova statua della regina Elisabetta, coniata appositamente per celebrare il Diamond Jubilee, i 60 anni di regno della sovrana inglese.

I Beatles

Entrare nel museo è come essere invitati a un party con i personaggi dello star system internazionale, intente a gustare i loro drink o a conversare tra loro. Tra gli attori inglesi ci sono Kate Winslet, Colin Firth and Dame Helen Mirren ma non mancano neppure le star di Hollywood come Brad Pitt , Johnny Depp, Leonardo Dicaprio e George Clooney. Spazio anche a Bollywood e alle nascenti stelle del firmamento indiano. La visita non sarebbe completa senza un’udienza dalla Regina, che riceve i suoi ospiti in compagnia della famiglia reale, a cui ormai appartengono di diritto anche Camilla e Kate, moglie del principe William. La sezione dedicata allo sport, oltre a proporre le statue dei campioni più vincenti e amati di sempre, rende possibile testare la propria abilità giocando contro i propri eroi. Non mancano le star della musica internazionale a partire dai Beatles, che hanno fatto la storia della musica inglese, fino ad arrivare alle più recenti come Robbie Williams, che resta il cantante più amato dagli inglesi e non solo. Nella sezione culturale sono i personaggi famosi del passato a dominare la scena. Troviamo, tra gli altri, Picasso, Einstein, Shakespeare, Wild, tutti insieme per celebrare il sapere e l’arte. Brividi nella Chambers of Horror, una zona interamente dedicata agli orrori e alle torture del passato. Se pensate che vedere corpi sanguinolenti sia il massimo, allora preparatevi ad incontrare veri e propri fantasmi che vi sbarrano il passo. Tutt’altra atmosfera nella sezione Spirit of London, dove si respira un’aria di allegria e spensieratezza: un viaggio indietro nel tempo a bordo dei tipici taxi inglesi, che attraversano la storia e gli eventi culturali che hanno reso grande la città negli ultimi secoli.

Piera Vincenti

Tutto lo spettacolo dei Giochi Olimpici di Londra 2012 è su Cultura&Culture. Segui qui il nostro speciale

N.B. Le foto sono un’esclusiva di Cultura&Culture.it – ©PieraVincenti. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge

Tags Europa
Piera Vincenti

Piera Vincenti

Piera Vincenti è giornalista e copywriter. Si occupa di comunicazione aziendale e pubblica e collabora alla realizzazione di siti web. Laureata in Sociologia, ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 dopo aver ottenuto la laurea triennale in Scienze della Comunicazione.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.