Roma, ecco la mostra fotografica di Simone Sbaraglia
8 luglio 2016
Carla Cesinali (506 articles)
Share

Roma, ecco la mostra fotografica di Simone Sbaraglia

Eventi in breve – Guardando le fotografie di Simone Sbaraglia, non può non venirmi in mente un film, che si ispira a uno splendido libro. “L’uomo che sussurrava ai cavalli”, con Robert Redford nei panni di un personaggio sui generis, con un vissuto alquanto singolare, che ha la capacità di parlare ai cavalli. In che modo? Mediante l’armonia, l’equilibrio, l’amore, la semplicità. E aggiungo la naturalezza. La stessa che trapela in questi scatti, i quali sembrano annullare la distanza tra la natura e il fotografo.

L’arte di Simone Sbaraglia è al centro di una mostra allestita a Roma, presso il Museo Civico di Zoologia, dall’8 luglio al 18 settembre 2016. L’esposizione s’intitola A tu per tu con la Natura ed è un vero viaggio in un mondo caotico, eppure così elegante, ordinato e perfetto. Il percorso, che è promosso da Roma Capitale con l’ausilio di Zètema Progetto Cultura, si carica di pathos e di emozioni, in un eterno dialogo tra il fotografo e l’osservatore, entrambi emotivamente coinvolti.

La mostra A tu per tu con la Natura offre molti spunti di riflessione. Simone Sbaraglia è il fotografo che guarda gli animali negli occhi e che documenta anche la fragilità di un pianeta dannatamente bello e armonico nelle sue mille contraddizioni. Fotografo professionista, di formazione matematica, ha lasciato gli Stati Uniti, dove lavorava come ricercatore, per abbracciare la sua vera passione: il reportage. Viaggia in tutto il mondo, collabora con molte riviste, sia estere sia italiane, espone le sue opere in mostre personali e ha ricevuto diversi riconoscimenti.

GreeceMadagascarIcelandBrasilItalyUSANamibiaUSAUSAGalapagos Islands

Carla Cesinali

Carla Cesinali

Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.