La camomilla blu o comune: tutte le virtù dell’olio essenziale

Oggi vi parlo di un olio essenziale molto versatile e tanto dolce da farci sentire accuditi. E` l’olio essenziale estratto dalla camomilla blu o comune. Sto usando in questo periodo nella mia lampada per aromi l’essenza di Camomilla Romana, che si distingue dalla variante blu per la grandezza dei fiori. La utilizzo per distendere e purificare l’ambiente in un momento abbastanza particolare e delicato della mia vita: da qualche giorno sono entrata nel settimo mese di gravidanza, so che è più corretto far riferimento ai mesi lunari che per la gestazione sono dieci. L’abitudine di suddividere la gravidanza in tre trimestri ha tuttavia la meglio e quindi continuo a calcolare le settimane e i mesi così come ci hanno abituati.

camomilla blu
© Marzia Giacobbe – Fotolia.com

La camomilla blu e il suo olio essenziale sono particolarmente indicati sia per la mamma in attesa e sia per il neonato.  Ovviamente vi consiglio di affidarvi a un esperto perché gli oli essenziali sono molto forti e agiscono molto bene ma sono anche potenzialmente irritanti; alcuni possono essere tossici per il feto, quindi prestate attenzione. In questo articolo faccio riferimento alla camomilla blu o comune, il cui nome botanico è matricaria camomilla o matricaria recutita. Appartiene alla famiglia delle composite, i suoi fusti partono dalla base, le foglie sono delicate, i fiori sono bianchi.

Questo olio essenziale viene estratto proprio dai fiori della camomilla ed è ecco perché è così pregiato; se in commercio lo trovate a basso prezzo certamente non è puro. Il costo di un olio essenziale di Camomilla blu biologico e puro al 100 per cento si aggira intorno ai 40 euro per 5 ml. Il suo colore è liquido, tendente al blu, l’odore è dolciastro e sa di erba. Le sue proprietà sono innumerevoli: è un buon analgesico, è un valido antidepressivo, è un anticonvulsivo, ha poteri digestivi, antispasmodici, antisettici, è un ottimo tonico e può essere usato in caso di febbre. E`  inoltre emolliente e carminativo.

camomilla blu

Ma non è tutto: l’olio essenziale di camomilla blu agisce molto bene sull’apparato riproduttivo femminile tanto che può essere usato in caso di amenorrea, dismenorrea e tutte le irregolarità del ciclo mestruale. Adatto anche in menopausa grazie alla presenza del camazulene, esercita un’azione antinfiammatoria e antisettica. Può essere un valido sostegno in presenza di sciatalgie, cefalea, mal di denti, nevralgie. Io penso che la sua azione benefica sia soprattutto a livello digestivo pure nei bambini, sui quali si può praticare un massaggio delicato diluendo 1 goccia di questo aroma in un olio vettore oppure si può creare un delicato olio aromatico unendo più oli vettori con poche gocce di essenza. L’olio essenziale di camomilla blu, con la sua nota olfattiva di cuore, inoltre calma l’acne, le punture d’insetto, le emorroidi e le ragadi anali.

Dott.ssa Maria Ianniciello, naturopata e giornalista pubblicista

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Mi trovi sui social (Facebook, Twitter, YouTube, Istangram) e sul mio sito personale www.mariaianniciello.it 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI