Firenze, agli Uffizi tre nuove mostre

Chi in questi giorni, e nei prossimi mesi, si reca agli Uffizi avrà la possibilità di visitare senza alcuna variazione di costo, oltre alle 2mila opere distribuite su 8mila metri quadri, anche tre mostre allestite al Piano Nobile della celebre galleria fiorentina. Nello specifico il visitatore potrà conoscere fino al prossimo 3 novembre il primogenito di Cosimo III de’ Medici, Ferdinando, grazie all’esposizione Il Gran Principe Ferdinando de’ Medici (1663-1713). Collezionista e mecenate. La rassegna, che occupa 13 sale, mette in evidenza in particolare l’amore per la cultura del giovane delfino di casa de’ Medici, ritenuto un punto di riferimento per la Firenze dell’epoca.

P. Testa, Il liceo della pittura
P. Testa, Il liceo della pittura

 

L’altra mostra, visibile fino a domenica prossima, ha come protagonista invece Piero Testa, artista e filosofo del 1600, ma visto attraverso lo sguardo lucido e competente di Filippo Baldinucci, storico dell’arte vissuto nel 1600. L’esposizione si trova nella Sala Detti del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi. E per finire, per tutto il mese di ottobre, è visibile al pubblico, presso la Sala del Camino degli Uffizi, l’Autoritratto donato alla Galleria dall’artista pratese Andrea Martinelli, maestro del ritratto. Una tela di 2×1,40 metri, accompagnata da bozzetti e da una serie di scatti realizzati dal fotografo di fama mondiale Gianni Berengo Gardin proprio nello studio Martinelli. A entrare nei dettagli dell’opera è il catalogo edito da Gruppo Editoriale con l’introduzione del Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini.

 

Per info: 055-294883

 

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI