Torna “Il Maggio dei Libri”

Il maggio della letturaPer il terzo anno torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale nata nel 2011 con l’intento di mettere in luce il valore sociale della lettura, intesa come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, l’iniziativa raggiungerà il suo apice in occasione della Festa del Libro, dal 23 al 27 di maggio, anche se gli incontri con la lettura caratterizzeranno un po’ tutto il mese appena iniziato.

Come per le edizioni precedenti, la campagna di sensibilizzazione sul tema della lettura si svilupperà attraverso un ricco calendario di appuntamenti, incontri, reading, conferenze, eventi e laboratori disseminati sull’intero territorio nazionale. Confermando l’approccio sperimentato già negli anni passati, Il Maggio dei Libri non coinvolgerà direttamente solo spazi consolidati del mondo dei libri come biblioteche, associazioni culturali o librerie, ma cercherà di arrivare anche in luoghi meno scontati, quasi inediti, così da avvicinare anche quelle persone che abitualmente non frequentano le location della lettura. Ed è così che le iniziative coinvolgeranno, quindi, anche gli uffici postali (questo anche grazie alla partnership con Poste Italiane, novità di quest’anno), i supermercati (in collaborazione con Unicoop- Tirreno), i treni (in collaborazione con Italo, altra new entry dell’edizione 2013), gli ospedali.

Per quanto riguarda, invece, i luoghi ben conosciuti dagli appassionati della lettura, anche quest’anno si rinnova il rapporto con il Salone del Libro di Torino, dove si terrà l’appuntamento in programma il 18 maggio alle 18, presso l’Arena del Bookstock Village del Salone. In quell’occasione sarà presentato al pubblico il catalogo della mostra “1861-2011. L’Italia dei libri”, un’esposizione che si è tenuta lo scorso anno e che ha proposto un percorso alla scoperta dei 150 Grandi Libri che hanno scandito la storia del nostro paese, dei 15 Superlibri “fondativi”, dei 15 Personaggi il cui pensiero è diventato matrice della nostra identità di italiani e dei protagonisti dell’editoria. Durante l’incontro di Torino sarà inoltre presentato ufficialmente il portale web su cui verranno pubblicati proprio i contenuti della mostra. Il tutto con un taglio prevalentemente didattico.

Ma al di là del Salone torinese, non mancheranno durante questo mese gli appuntamenti che stimoleranno la fantasia di studenti di tutte le età, con concorsi e iniziative rivolte proprio alle scuole. «Il Maggio dei Libri – spiega Flavia Cristiano, direttore del Centro per il Libro e la Lettura – dedica da sempre uno spazio rilevante alle iniziative rivolte ai ragazzi e ai bambini. Sono loro i lettori ai quali guardiamo con maggiore attenzione e quest’anno li abbiamo voluti protagonisti fin dalla giornata inaugurale, il 23 aprile, quando le porte del Centro per il Libro si apriranno ai bambini di alcune classi delle scuole elementari per una merenda con letture organizzata in collaborazione con Unesco, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore».

L’elenco completo e aggiornato di tutti gli eventi in programma sull’intero territorio nazionale si può consultare sul sito dell’iniziativa, ossia www.ilmaggiodeilibri.it.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

 

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI