TECNOLOGIA: GUGLIELMO PROTAGONISTA AL WCEIT-2012 DI DALIAN, CINA

Guglielmo

Stefano Busanelli, Responsabile R&D di Guglielmo, parteciperà come relatore al convegno internazionale WCEIT-2012 (BIT’s 1st Annual World Congress of Emerging InfoTech-2012) che si terrà a Dalian, Cina dall’ 28 al 30 Agosto presso il World EXPO Center. La manifestazione vedrà riuniti i principali attori internazionali del mondo tecnologico che saranno impegnati in workshop, conferenze e dibattiti per discutere e confrontarsi  sui  temi e sulla sperimentazione tecnologica ed informatica per il miglioramento della nostra società. I partecipanti presenteranno i lavori di ricerca e i casi di studio sviluppati,  davanti ad una platea principalmente composta da accademici, imprese  e addetti ai lavori.

«Il WCEIT 2012 è sicuramente un importantissimo evento per tutte quelle realtà aziendali che sviluppano nuove tecnologie e che vogliono essere protagoniste del mercato mondiale – dichiara Stefano Busanelli, Responsabile R&D di Guglielmo – Il progetto che presentiamo è l’applicazione BabelTEN, un sofisticato algoritmo per la gestione del data offloading, vale a dire il passaggio  automatico tra reti 3G/4G e Wi-Fi nei dispositivi portatili, come smartphone e tablet. Il sistema non si limita alla semplice autenticazione ma valuta istantaneamente le migliori performance disponibili, garantendo sempre all’utente la migliore connessione possibile secondo la logica ABC (Always Best Connected)».

BabelTEN integra anche un finder per localizzare l’hot-spot più vicino e le indicazioni per raggiungerlo ed è disponibile per OS Android, Windows Phone, Windows e Mac OS X. L’Ing. Busanelli presenterà inoltre un nuovo strumento che è stato sviluppato da Guglielmo per l’analisi quantitativa del data-offloading mediante simulazioni su scala geografica. Per maggiori info: www.guglielmo.biz

Guglielmo è tra i principali wireless internet service provider in Italia la cui rete è costituita da oltre 10.000 access point ed oltre 1.000.000 di utenti registrati tramite la propria piattaforma LUMEN. Guglielmo deve il suo nome alla volontà dei fondatori di riconoscere un doveroso tributo al fisico bolognese Guglielmo Marconi, inventore delle onde radio e padre delle telecomunicazioni. Oltre alla normale attività di service provider, Guglielmo è molto attiva in R&D attraverso una stretta collaborazione con l’Università di Parma che ha portato alla definizione di diversi prodotti attualmente commercializzati nell’ambito del mercato Machine-To-Machine ed afferenti al variegato universo dell’Internet of Things.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI