A settembre c’è Pordenonelegge

filosof2cacciariConoscere e capire le dinamiche sociali, culturali e antropologiche della società contemporanea attraverso i libri di ieri e di oggi. L’interario fra lo spazio e il tempo si compie ogni anno a Pordenone nell’ambito della manifestazione Podenonelegge, l’evento che si svolgerà dal 17 al 21 settembre 2014. Il programma della manifestazione, ideata dalla Fondazione Pordenonelegge, anche questa volta è ricco di eventi che oltrepassano il libro e la lettura per approfondire tematiche storiche, scientifiche e filosofiche. E proprio la filosofia è l’asse portante della kermesse. Infatti, si comincia il 19 settembre con Armando Massarenti, autore del saggio, edito da Guanda, “Filosofi antichi per spiriti moderni”. Massarenti, con la giornalista Maria Grazia Capulli, affronterà il tema della felicità vista dai filosofi antichi. Ma molti altri, ovviamente, saranno gli ospiti che parleranno di Europa e di atteggiamento cosmopolita, ma anche di religione e in particolare di Cristianesimo, guardando all’ideale di una nuova Chiesa di Papa Francesco, senza dimenticare la psicologia e l’approccio storico ai fatti. Si confronteranno con sguardo analitico su queste e altre tematiche personalità quali Vito Mancuso, Beatrice Bonato, Massimo Cacciari (nella foto), Davide Tarizzo, Miska Ruggeri e Luciano Canfora, Paolo Mieli e Pietro Spirito, Massimo Recalcati, Ireni Bignardi, Elizabeth Beck-Gernsheim, John Barrow, Renato De Zan, Lorenzo Pavolini, Ulrich Bech, Giulio Giorello e tanti altri nomi. Pordenonelegge 2014 è curata da Gian Mario Villalta, Valentina Gasparet e Alberto Garlini.

Il programma di Pordenonelegge 2014: http://www.pordenonelegge.it/it/edizione/index_2014.html

Lo spot di Pordenonelegge: http://youtu.be/7lwxScdFIIg

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI