22 agosto 2012
Redazione (4050 articles)
Share

POESIE IN BIANCO, NERO E GRIGIO

Jorge Canifa Alves

KRONOS ’90 Poesie in bianco, nero e grigio (Casa Editrice Freccia D’Oro, 5,50 euro) è una selezione di poesie scritte, per la maggior parte, negli anni ’90 da Jorge Canifa Alves, cresciuto tra due culture e stili di vita diversi, quello africano e quello italiano. Tutta la ricchezza della multiculturalità è stata trasferita nelle opere del poeta, racchiuse nella raccolta che comprende tre quadri di tre colori differenti: il bianco, il grigio e il nero. Questo trittico è composto da quattro temi: una selezione de “Le Nuvole”; da “L’Onda” e “Le Tentazioni” ed, infine, da “VersAFRICAndo”. «Il “grigio” – spiega l’autore – continuerà ad avere una parte molto importante in me e nelle mie opere perché sono convinto che il mondo di domani avrà quest’anima: grigia, creola, meticcia, perché rappresenta la libertà, di aver in sé due colture al prezzo di una, due culture che puoi coltivare insieme, ma anche separatamente, senza rompere gli equilibri dell’animo, forse disorientando le anime ignoranti».

La scrittura di Canifa si muove tra il neoclassicismo e romanticismo europeo, intessuti di malinconia, ma ha l’animo caldo dei tropico, dove ogni giornata viene celebrata come una festa, dove la vita è condita di gioia, sapori esotici e musica etnica. «Le Nuvole nascono nell’adolescenza tirate su dal solo desiderio di liberare la mia anima poetica. Esse sanno molto di classicismo greco, latino, di neoclassicismo, di romanticismo, e di quant’altro offerto dalla cultura classica; le poesie dell’anima “bianca”, rappresentano la ricerca di qualcosa di indefinito, forse anche, imitazione. Esse sono la leggerezza dell’anima rivestita di pizzi e merletti. Il “grigio” ha la parte del leone perché il mondo di domani avrà quest’anima. Il “grigio” non è grigio e basta, come lo è il bianco, come lo è il nero, ma è anche grigio chiaro, grigio scuro, cenere e tutte le altre sue sfumature. Intanto durante questa celebrazione del “grigio” e delle sue sfumature, qualche volta l’altalena tra il bianco e il nero resta viva con la raccolta VersAFRICAndo».

Jorge Canifa Alves è uno scrittore nato nel 1972 a Mindelo, isola di São Vicente, arcipelago di Capo Verde, attualmente residente in Italia. Ha sempre considerato l’appartenenza a due mondi diversi come una ricchezza, una possibilità di allargare i propri orizzonti. Ha pubblicato per diverse riviste italiane e capoverdiane. È autore, tra l’altro, di Racconti in Altalena, Il Bacio della Sfinge e Claridade: la coscienza illuminata di Capo Verde.

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.