PAGINE PER IL FUTURO: PAOLO ROSSI RACCONTA I SUOI LIBRI PREFERITI

Paolo Rossi

Quarto appuntamento con “Pagine per il futuro”, il ciclo di letture e testimonianze dedicato ai classici della nostra adolescenza e promosso dal Piccolo e da Radio 24, che vede come protagonisti personalità del mondo dell’economia, della politica, delle istituzioni e dello spettacolo.

Dopo Giulio Anselmi, Ivan Lo Bello e Marco Tronchetti Provera, sarà un uomo di spettacolo, Paolo Rossi, a parlare mercoledì 27 giugno (ore 18, Chiostro del Piccolo di via Rovello 2) del suo libro preferito, anzi, dei due libri che più hanno segnato la sua adolescenza: Cuore e Lolita.

Reduce dallo strepitoso successo di Mistero buffo, andato in scena al Piccolo Teatro Strehler fino a mercoledì scorso, il popolare attore, conversando con il giornalista di Radio 24 Daniele Biacchessi, spiegherà come e perché ha scelto il capolavoro di Edmondo De Amicis e il celebre romanzo di Vladimir Nabokov, un libro che per l’adolescenza proprio non si direbbe consigliabile. Accompagneranno la conversazione con Paolo Rossi le letture dell’attore del Piccolo Gabriele Falsetta, che proporrà alcune tra le pagine più significative dei due romanzi.

L’appuntamento successivo con “Pagine per il futuro” sarà sabato 30 giugno alle 17 con l’avvocato Cesare Rimini, che ha scelto come “suo” libro Tre uomini in barca di Jerome K. Jerome. A dialogare con lui, Alessandra Scaglioni di Radio 24, mentre le letture saranno eseguite dall’attore Stefano Guizzi.

Radio 24 farà ascoltare una selezione degli incontri in un nuovo appuntamento in onda il sabato, a partire dal 7 luglio, alle 16.00.  L’ingresso agli incontri del Chiostro, che sono a cura di Marco Rampoldi, è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Si consiglia la prenotazione via mail a comunicazione@piccoloteatromilano.it

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI