Oliviero Toscani, Razza Umana a Vibo Valentia

Razza Umana. Chi siamo? Da dove veniamo? E cosa resta della razza umana nel periodo dell’omologazione e della globalizzazione? Se lo sta chiedendo dal 2007 Oliviero Toscani, andando in lungo e in largo per il mondo alla ricerca della nostra identità, fatta di analogie ma anche di spazi non omologabili, unici, indefinibili. Nello sguardo di un anziano, nella postura di un bambino e nel profilo di una donna si scorge l’essenza stessa dell’umanità, figlia d’incroci millenari che ci riportano alle origini, a casa, laddove tutto ebbe inizio, forse in una cellula primordiale. Ci sono ancora le nostre radici nel viso dell’umanità? Quali sono le similitudini, quali le differenze? E quale potrebbe essere il punto d’incontro tra le diverse etnie? Ce lo chiediamo guardando i meravigliosi scatti di Oliviero Toscani, che con la sua esperienza e passione ha realizzato degli autentici capolavori. Gustav Jung scriveva di una coscienza collettiva che ci lega gli uni agli altri. Questo legame è tangibile negli scatti di Toscani? E la psiche individuale quanto emerge in queste fotografie?

oliviero-toscani

Oliviero Toscani, dal Guatemala alla Colombia, da Israele all’Italia, fotografa tipologie umane in un progetto capillare che è al centro, in questi giorni, di una mostra allestita a Vibo Valentia presso il Museo Lìmen. L’esposizione, che si inaugurerà il 21 ottobre e si chiuderà il 20 novembre 2016, s’intitola appunto Razza Umana e vi permetterà di compiere un viaggio avvincente nell’arte di uno dei fotografi italiani più apprezzati all’estero. Toscani ha curato campagne pubblicitarie, spesso considerate trasgressive, per enti pubblici e privati. Le sue fotografie sono state pubblicate su importanti testate giornalistiche e Razza Umana è uno dei tanti progetti che pone al centro una filosofia capillare e ben definita.

Razza Umana, dopo aver toccato diverse città del mondo e dell’Italia, da Roma a Pescara, da Firenze a Mecerata, approda dunque a Vibo Valencia con questa mostra, che è l’atto conclusivo di una serie di eventi autunnali organizzati inoltre per valorizzare la collezione di arte contemporanea del Museo. Tra questi figurano alcuni workshop su “Il mestiere dell’arte” tenutisi per tutto il mese di ottobre. L’ultimo è in programma il 20, proprio con Oliviero Toscani che alle 17 terrà una lectio magistralis. Il fotografo ha più volto affermato che Razza Umana nasce proprio con l’obiettivo di catturare «le impronte somatiche e i volti dell’umanità». Per approfondimenti su Oliviero Toscani potete guardare il seguente video.

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI