Ogni bambino ha un grande talento

Ogni bambino ha un grande talentoAiutare i nostri figli a esprimere il meglio di sé. In che modo? Coltivandone le doti e e le predisposizioni. E` l’obiettivo che dovrebbe perseguire qualsiasi genitore, perché ognuno di noi nasce con le sue “terre di diamanti”, cioè quei tesori nascosti che vanno scoperti, portati alla luce, attraverso un metodo educativo lontano dai pregiudizi di una pedagogia obsoleta e deleteria. La pensano così Gerald Hüther, neuroscienziato che insegna all’Università di Gottinga ed è autore di diversi libri, e Uli Hauser, giornalista che da anni si dedica alle questione dell’infanzia e ha ricevuto anche il premio giornalistico Theodor Wolff. I due studiosi sono autori di un libro che si intitola “Ogni bambino ha un grande talento” ed è edito da Urra. Il testo uscirà il 6 giugno prossimo. Hüther e Hauser rispondono a diversi interogativi sfatando l’idea, tra l’altro sbagliata, di intelligenza dei bambini, i quali vengono al mondo con delle doti innate. Tutti. Nessuno esluso. Spetta alle mamme e ai papà farle emergere, affinché esse non siano sprecate. Un libro, dunque, illuminante.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI