NICCOLÒ AMMANITI INAUGURA PORDENONELEGGE 2012

Niccolò Ammaniti

Manca ormai pochissimo all’inaugurazione di Pordenonelegge 2012. A dare ufficialmente il via alla manifestazione, iniziata questa mattina, sarà l’ospite d’onore Niccolò Ammaniti che inaugurerà la tredicesima “Festa del Libro con gli Autori”, che si svolgerà a Pordenone fino al 23 settembre. Il festival propone un calendario ricchissimo con 340 autori italiani e internazionali, oltre 235 appuntamenti in 5 giorni e 45 location del centro storico cittadino.

Tanti i personaggi che oggi si sono avvicendati a Pordenone per incontrare appassionati e lettori. Fra gli ospiti più attesi c’era senza dubbio Michael Morpurgo, l’autore di War Horse, il libro da cui Steven Spielberg ha tratto il suo ultimo film, che è intervenuto questa mattina, così come Remo Ceserani, per un dialogo con Giuliana Benvenuti e Alberto Casadei su La letteratura nell’età globale e la scrittrice trevigiana Giovanna Zucca, autrice di  Platone porta a porta. Come i filosofi antichi ci insegnano a vivere il presente (Fazi editore), che ha dialogato con il finalista “Campiello 2012” Giovanni Montanaro.

Un altro finalista del premio letterario, Marco Missiroli, intervisterà invece Niccolò Ammaniti, protagonista questa sera alle 18.30 al Teatro Verdi. Sarà l’occasione per un dialogo che intreccia letteratura e attualità, proprio a partire dall’ultima pubblicazione di Ammaniti, la raccolta di racconti Il momento è delicato (Einaudi). In serata, alle ore 21, sarà la volta del vincitore della 50esima edizione del “Premio Campiello”, Carmine Abate, protagonista di una conversazione con Salvatore Silvano Nigro e Gian Mario Villalta, direttore artistico del festival.

Nei prossimi giorni tanti saranno gli incontri da non perdere. Tra gli altri, Tzvetan Todorov (Venerdì 21 settembre ore 17:00), che terrà una lectio magistralis dal titolo “I nemici intimi della democrazia”; Ian McEwan (Sabato 22 settembre 2012 ore 18:00), che ritirerà il premio “FriulAdria La storia in un romanzo” e dialogherà con il pubblico in un incontro moderato da Alberto Garlini; Jonathan Coe (Sabato 22 settembre ore 19:30) che presenterà il suo primo libro per ragazzi, Lo specchio dei desideri, un romanzo di formazione che riflette sul rapporto fra i sogni e il mondo reale; Peter Cameron (Domenica 23 settembre ore 11:30), che presenterà Coral Glynn, il suo ultimo romanzo, che racconta le emozioni minime di una donna in una grande villa della campagna inglese.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento