Morelli, ecco le regole del benessere

Quali sono le regole del benessere e quante sono? Per Raffaele Morelli, il noto psichiatra, sono dieci e se messe in pratica ci permettono di realizzare la nostra natura facendola emergere giorno dopo giorno, passo dopo passo. Ma come per un’attività sportiva serve esercizio quotidiano così è anche per il benessere. Secondo il presidente dell’Istituto di Medicina Psicosomatica Riza, che è attivo in Italia dagli anni Settanta, abbiamo un unico obiettivo nella vita: realizzare ciò che siamo, distruggendo la nostra eredità fittizia.

[blockquote style=”1″]Leggi la recensione del libro di Morelli sull’amore[/blockquote]

Come si fa? Raffaele Morelli ce lo spiega nel suo nuovo libro, edito da Riza, Le regole del Benessere, un manuale agile e di facile lettura; la psicoanalisi di Morelli si fonda sul lavoro capillare di Jung, uno dei padri fondatori della disciplina che ha cambiato il modo di intendere l’uomo, e di James Hillman. Il libro è un surrogato di consigli e di esercizi con tecniche immaginative. Sì, perché l’immaginazione ci permette di uscire dalla nostra storia, sulla quale spesso focalizziamo gran parte della nostra attenzione aumentando i disagi che ci rendono le giornate difficili ma che in realtà se ascoltati hanno qualcosa di interessante da raccontarci su chi siamo e qual è il nostro talento. L’unico scopo dell’uomo è concretizzare la propria natura, dando libero sfogo alla creatività e non per un successo fine a se stesso.

Morelli le regole del benessere

Morelli ne Le regole del Benessere ci invita ad uscire dalla performance a tutti i costi per ritrovare brio e naturalezza creando per il gusto di farlo attraverso la gestualità e non per ottenere un risultato che spesso ci rende, se diventa un’ossessione, infelici. Dieci regole, dunque, basate sull’ascolto del corpo e sulla fiducia nell’energia che permette al nostro cuore di battere. E possiamo riuscirci solo se siamo mutevoli come l’acqua e portiamo il nostro sguardo dall’interno all’esterno, come il seme che si sviluppa nel buio della terra. I richiami alla natura nel nuovo libro di Raffaele Morelli sono una costante. Insomma dieci regole da leggere e da applicare. Di seguito il video con l’intervento di Morelli.

 

Maria Ianniciello, naturopata e giornalista pubblicista

Seguimi sui social (Facebook, Instangram, Twitter, YouTube) e sul mio sito personale www.mariaianniciello.it

 

 

 

Pensieri per Vivere Bene
Parole di saggezza che curano l’anima
€ 9.5

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento