6 giugno 2012
Redazione (4055 articles)
Share

MITO: A MILANO E TORINO IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA MUSICA

Giuliano Pisapia

«Mito rappresenta una vera festa della musica e della cultura, un’eccellenza per le città di Milano e Torino. Il cartellone di quest’anno conferma l’alto livello di offerta, con il grande omaggio a Claude Debussy, con la presenza delle maggiori Orchestre internazionali, con i concerti di musica sinfonica, antica, sacra, barocca, jazz e contemporanea. Un mix di suoni e stili, una polifonia eccezionale, per un pubblico sempre più diversificato».

Lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla presentazione di Mito Settembre Musica, il Festival Internazionale della Musica che avrà luogo dal 5 al 23 settembre. Alla conferenza stampa, che si è tenuta nella Sala Alessi di Palazzo Marino, erano presenti anche il Sindaco di Torino Piero Fassino, gli assessori alla Cultura delle due città, Stefano Boeri e Maurizio Braccialarghe, il vicepresidente di Mito Francesco Micheli e il Direttore artistico di Mito Enzo Restagno.

«La forza di Mito – ha proseguito il Sindaco Pisapia – è la forza di Milano e di Torino, della loro capacità non solo di fare cultura, ma anche di proporla, di diffonderla in  modo innovativo a tipologie sempre più diverse ed estese di pubblico. Mito è davvero il coraggio di credere nella musica come chiave di sviluppo  della città. La grande musica è da sempre di casa a Milano. Noi la sosteniamo come parte importante del progetto culturale della città, e ne facciamo uno strumento di dialogo e collaborazione con le altre città italiane e del mondo che dispongono di eccellenze musicali di grande richiamo. Milano è già oggi una capitale mondiale della musica,  classica e contemporanea».

«Mito – ha aggiunto Giuliano Pisapia – animerà tutti i quartieri di Milano, sarà attento al sociale, con la presenza negli Ospedali Niguarda e San Raffaele, collaborerà quest’anno con le Università e con le scuole, con i grandi Festival internazionali. Mito in definitiva è un segno di fiducia nella forza della musica, nella sua capacità di diventare il  linguaggio della partecipazione attiva di tutti per la costruzione di una convivenza civile capace di rinascere. Ne abbiamo bisogno tutti : Milano e Torino aprono la strada».

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.