MAFIA DA LEGARE

IN LIBRERIA

Totò Riina

«È pazzo», disse Riina (nella foto) di Filippo Marchese per giustificare la sua eliminazione. Perché un pazzo è inaffidabile, fuori controllo e, soprattutto, essere matti è un’onta. Eppure Riina stesso ha chiesto la perizia psichiatrica per sospendere i processi. Da anni Cosa Nostra si appella all’incapacità di intendere e volere, avvallata da medici di comodo per scampare il giudizio e il 41 bis. Ma fra tanti impostori non mancano sadici veri, inclini alla tortura e all’omicidio per piacere. Follia per screditare, come scappatoia o reale sete di sangue: questi sono i tre campi di indagine della prima inchiesta che dimostra come da tempo Cosa nostra abbia insabbiato anche il codice d’onore.

Questo e altro ancora nel libro “Mafia da Negare”, edito da Sperling & Kupfer che uscirà il 29 gennaio 2013 ed è stato scritto da Corrado De Rosa e Laura Galesi.

Corrado De Rosa (Napoli, 1975) è psichiatra. Ha scritto I medici della camorra (Castelvecchi, 2011) ed è tra gli autori di Strozzateci tutti (Aliberti, 2010) e Novantadue. L’anno che cambiò l’Italia (Castelvecchi, 2012).

Laura Galesi (Niscemi, 1978) è giornalista. Si occupa di immigrazione, economia e antimafia per Narcomafie e Left. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore e Micromega. Ha scritto Voi li chiamate clandestini (Manifestolibri, 2010) ed è tra gli autori di Novantadue. L’anno che cambiò l’Italia (Castelvecchi, 2012) e Le mani della criminalità sulle imprese (Aliberti, 2012).

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI