10 novembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

LINCEI, TANTI PROGETTI PER IL PROSSIMO ANNO

L’Accademia Nazionale dei Lincei ha celebrato ieri, 9 novembre, l’apertura dell’anno accademico 2012-13 alla presenza del Ministro dei Beni e delle Attività culturali, Lorenzo Ornaghi. Il Ministro dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo ha inviato un messaggio di auguri. Nel corso della cerimonia, durante la quale i 24 nuovi soci eletti nel 2012 hanno ricevuto i diplomi e i distintivi e sono stati consegnati dal Ministro Ornaghi i Premi Feltrinelli, il Presidente dell’Accademia, Lamberto Maffei, ha ricordato le iniziative portate avanti nell’anno passato e ha presentato i progetti che caratterizzeranno il nuovo ciclo di attività dell’Accademia.

«Nell’aprire il 410° anno dell’attività dei Lincei mi conforta pensare che la nostra  illustre tradizione culturale è ancora viva nell’Accademia di oggi ed è capace di tradursi in progetti e attività che abbiano rilevanza per la nostra società, per la nostra cultura in un momento così difficile e delicato – ha dichiarato Maffei nel suo discorso – si potrebbe riassumere  il nostro compito  in una frase che Pasolini scriveva più di 50 anni or sono: “…noi abbiamo una vera missione in questa spaventosa miseria italiana, una missione non di potenza o di ricchezza, ma di educazione,  di civiltà”. L’Accademia dei Lincei è sul campo con i suoi soci e le sue numerose iniziative a scuotere coscienze e  comportamenti nella sua indipendenza e purezza, sottolineo purezza, di intenti».

L’impegno dell’Accademia nel dare voce alla tradizione culturale italiana è stato recentemente riconosciuto con il conferimento di due premi prestigiosi: il premio Scanno per i Valori, consegnato il 23 giugno, e il Premio Annuale delle Scienze conferito dalla National Italian-American Foundation (NIAF) il 13 ottobre scorso.

Dopo aver ricordato le attività svolte nell’anno passato, convegni, seminari, incontri interdisciplinari e manifestazioni, il Presidente ha presentato i progetti futuri. Tra i più rilevanti, c’è certamente la manifestazione “Stati Generali della Cultura” organizzata in collaborazione con l’Enciclopedia Italiana e il Gruppo Sole 24 Ore per discutere di cultura come risorsa per lo sviluppo, crescita e occupazione del nostro Paese. L’evento, sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, si svolgerà il 15 novembre presso il Teatro Eliseo di Roma e sarà onorato da un intervento dello stesso Capo dello Stato, Giorgio Napolitano.

In occasione dell’apertura dell’Anno accademico, il Ministro dell’Università e della Ricerca ha inviato un messaggio nel quale ha rivolto all’Accademia gli «auguri del nuovo anno, con la convinzione che tutti insieme siamo chiamati a un comune cammino di corresponsabilità per contribuire alla realizzazione di un Paese migliore, in grado di preservare la propria identità e di partecipare allo stesso modo al progresso civico e culturale nel terzo millennio». La cerimonia è proseguita con il conferimento dei Premi Feltrinelli e la prolusione del Prof. Remo Cesarani “Conflitti di lingua e di cultura”. È stata poi la volta dei nuovi soci che hanno ricevuto i diplomi di Accademici Lincei.

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.