25 febbraio 2013
Redazione (4050 articles)
Share

LENTI AL CONTATTO, UNA STORIA DI SEGRETI

IN LIBRERIA DA MARZO 2013

image009-1“Lenti al contatto” di Claudia Riva, edito da Dalai editori, è un romanzo dove la parola segreto fa da filo conduttore tra le 192 pagine.

Viola, occhi grandi e trasparenti come il ghiaccio, è una bambina solitaria, con un unico sogno: fuggire di casa. Figlia di un padre assente, e di una madre dipendente dall’alcol, Viola si costruisce un mondo parallelo fantastico con l’aiuto di nonna Adele, donna eccentrica dalla bellezza vistosa, che rappresenta per lei l’unico stimolo nella vita. Con la nonna trascorre pomeriggi a meditare insieme a singolari personaggi che le donano fiducia in se stessa – tra questi un bizzarro farmacista che le insegna i pericolosi segreti delle erbe medicinali – e la mette in guardia dalle previsioni di una veggente, che legge nel suo destino solo buio profondo. Ma cosa si cela nel suo passato?

A seguito della rivelazione ricevuta in sogno dalla nonna ormai defunta – Quella notte nacquero due bambini. Tu e tuo fratello. Due gemelli – Viola fuggirà di casa e andrà alla ricerca del suo doppio, costretta a confrontarsi con i suoi peggiori incubi e paure. La madre proverà a giustificarsi per averle nascosto la verità. Ma basterà a Viola per perdonarla?

L’autrice – Claudia Riva, nata a Bologna, sorella di Massimo Riva, storico chitarrista di Vasco Rossi, lavora come producer in ambito televisivo e pubblicitario. Ha pubblicato un libro per bambini “La mongolfiera di nuvola” e il romanzo “Il Condominio”.



468x60_promo

Tags editoria
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.