21 febbraio 2013
Redazione (4056 articles)
Share

L’EGITTO MI HA APERTO LE BRACCIA

burriÈ stato presentato questo pomeriggio a Roma presso l’Accademia d’Egitto il libro: “Carla Maria Burri. L’Egitto mi ha aperto le sue braccia” a cura della giornalista Daniela Gallo Carrabba. Ospite d’onore Edda Bresciani dell’Università di Pisa e Accademico dei Lincei che ha presentato il volume insieme all’autrice e a Maria Casini dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Nell’ambito delle attività volte ad arricchire la conoscenza del patrimonio culturale egiziano e a promuovere gli scambi interculturali italo-egiziani, l’Accademia d’Egitto, attraverso questa presentazione, ha inteso rendere omaggio ad una delle figure che maggiormente hanno contribuito alla cooperazione italo – egiziana: Carla Maria Burri (1935-2009).

Addetto culturale dell’Istituto Italiano di Cultura del Cairo dal 1964 al 1981 e poi Direttore dal 1991 al 1998, Carla Burri è stata la  Fondatrice della Sezione Archeologica, da cui si origina l’attuale Centro Archeologico, ha dato un contributo fondamentale a tutte le manifestazioni culturali di carattere archeologico, e ha sostenuto missioni e società italiane sia nell’ambito dell’attività di ricerca, sia in quello della conservazione e del restauro.

Un “Bollettino di informazione”, da lei stessa curato, è stato per anni strumento indispensabile per raccogliere e diffondere notizie su scoperte, indagini, manifestazioni, relative non solo alle attività italiane, ma anche agli altri istituti archeologici in Egitto.



234x60_promo

Tags editoria, Roma
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.