L’Arte sacra di Bernardino Luini in mostra a Milano

Madonna del Roseto
Madonna del Roseto – 1516‐1517 circa
tavola, cm 70 x 63
Milano,  Pinacoteca  di  Brera,  Reg.  Cron.  331  Su
concessione  del Ministero  per  i  Beni  e  le Attività
Culturali e del Turismo

A Milano primavera equivale a Cultura, con una serie di eventi. Tra questi c’è la mostra “Bernardino Luini e i suoi figli”, allestita presso Palazzo Reale, nelle prestigiose sale delle Cariatidi e del Piano Nobile, dove da oggi, 10 aprile, si può ritornare indietro nel tempo, per capire e conoscere l’arte di Bernardino Luini che diede ai suoi figli i ferri del mestiere artistico, fatto di norme rigide. Un mestiere che richiedeva sacrificio, dedizione ma anche passione e talento. E molta creatività. Al centro della mostra la vita e l’opera dell’artista, nato nel 1480 a Dumenza, sul Lago Maggiore. Da lì prese forma la sua arte pittorica. L’evento ripercorre  in dodici sezioni i momenti decisivi dell’opera di Luini, dal periodo giovanile agli anni veneti, passando per il viaggio a Roma fino all’arte del figlio Aurelio Luini, che il visitatore può apprezzare nella Sala delle Cariatidi. La mostra è accompagnata da un percorso virtuale – che ci farà visitare i luoghi in cui sono conservate le opere stabili del pittore, come per esempio i cicli murali dell’Abbazia di Chiaravalle – e un catalogo a cura di Mauro Magliani. Tra le duecento opere in esposizione è possibile ammirare la celebre “Madonna del Roseto”, proveniente dalla Pinacoteca di Brera e altri dipinti, concessi da importanti musei internazionali, fra cui  “Ritratto di Signora” della National Gallery of Art diWashington.

Bernardino Luini San Sebastiano  1510  tavola, cm 105,5 x 44 (con cornice cm 117 x 56)  Isola Bella, collezione privata 
Bernardino Luini San Sebastiano 
1510 
tavola, cm 105,5 x 44 (con cornice cm 117 x 56) 
Isola Bella, collezione privata

 

L’evento, che coinvolge le scuole, è a cura di Jacopo Stoppa e Giovanni Agosti. Gli enti promotori sono il Comune di Milano – Cultura, la Sovrintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Entoantropologici di Milano, Palazzo Reale, la Pinacoteca Ambrosiana nonché l’Università degli Studi di Milano, in particolare il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali. L’iniziativa è sostenuta da Ford e da Cosmit ed è una produzione di Arthemisia Group e di 24 Ore Cultura – Gruppo 24 ore. L’allestimento è di Piero Lissoni. L’immagine è a cura dello Studio Dondina Associati. E` possibile visitare l’esposizione sino al 13 luglio 2014.

Bernardino Luini Scherno di Cam  1514‐1515 circa  tavola trasportata su tela, cm 166 x 140  Milano, Pinacoteca di Brera, Reg. Cron. 374  Su concessione del Ministero per i Beni e le Attività  Culturali e del Turismo 
Bernardino Luini Scherno di Cam  1514‐1515 circa  tavola trasportata su tela, cm 166 x 140  Milano, Pinacoteca di Brera, Reg. Cron. 374  Su concessione del Ministero per i Beni e le Attività  Culturali e del Turismo

 

Per info su orari: www.mostraluini.it

Commenti

commenti

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI